Migranti

Io ero in quell’inverno in preda ad astratti furori. Non dirò quali, non di questo mi son messo a raccontare. Ma bisogna dica che erano astratti: non vivi, non eroici, furori in qualche modo per il genere umano perduto.

Elio Vittorini

(Conversazione in Sicilia)