Mali

Noi italiani il Mali lo abbiamo considerato un paese sicuro. Probabilmente continueremo a considerarlo così, anche dopo l’ultimo colpo di stato, accolto da folle festanti in piazza. Cosa ne sarà di questa terra dove da anni c’è terrorismo e una guerra a bassa intensità, ma non meno drammatica per le popolazioni coinvolte? Cosa ne sarà della corruzione che, nonostante le promesse, il presidente dimissionario non ha intaccato? Le risposte riguardano anche noi.