Le élite

L’omeopatia dell’odio che passa attraverso Facebook eviterà sempre di raccontate come l’Unione Europea sia anche una forza collettiva che ha migliorato le condizioni di lavoro, imposto regole severe contro lo strapotere delle multinazionali, cercato di limitare la devastazione dell’ambiente, investito largamente nella costruzione di una cultura comune, speso miliardi per la ricerca scientifica collaborativa e collettiva… E, soprattutto, nasconderà che questi progressi ottenuti non sono stati una gentile concessione delle élite.

Mariana Mazzucato