La vita vera
e quella immaginata

Adesso prendi con le mani

quello che c’è sulla mensola.

Non devi chiederlo a mamma.

Nè salire su una sedia.

Fai un salto. Fanne un altro.

Adesso sei alta, sei grande.

Se non sai fare una cosa

adesso ci provi, ci provi,

e alla fine, quasi sempre,

impari a farla da sola.

Adesso hai degli impegni.

Non guardi solo i cartoni,

anche film e documentari

insieme ai tuoi genitori.

Non fai più soltanto

quello che gli altri ti dicono di fare.

Non ti lasci sempre comandare.

Pensi anche con la tua testa.

Dormi nel tuo letto. Da sola.

Non hai paura di sbagliare.

Prima avevi meno pensieri.

Adesso di più. E ne sei fiera.

Giochi meno con le bambole:

alla vita immaginata

preferisci la vita vera.