La foto, scattata in una via di Buenos Aires, frantuma l’anima in mille pezzi e non è altro che un anonimo omaggio al dio di chi ha perso tutto senza avere nulla.