Con strisciarossa il libro di Soldini
sul Muro che cadde anche in Italia

Il 9 novembre del 1989 è una data che ha segnato la storia dell’Europa, del mondo e ha avuto i suoi effetti anche sul destino del Partito comunista italiano con la svolta della Bolognina e con il successivo scioglimento del Pci.

A quei giorni in cui crollava il Muro di Berlino travolgendo vecchie certezze è dedicato il primo libro che viene pubblicato da strisciarossa: “Quando il muro cadde anche in Italia”. L’autore, Paolo Soldini, ora giornalista del nostro sito, era l’inviato dell’Unità a Berlino in quei giorni drammatici e racconta le vicende che portarono a una svolta storica che apparve improvvisa e tumultuosa e che mise in discussione l’assetto della Germania e via via quello dell’Est europeo e di tutto il continente.

Il libro, con una prefazione di Walter Veltroni, si sofferma in modo particolare sulle ripercussioni che quegli eventi ebbero in Italia, sul travaglio che attraversò il Partito comunista italiano, sui suoi rapporti con la socialdemocrazia e sulla decisione di avviare la fase che condusse allo scioglimento e alla nascita del Partito democratico della sinistra. Quello di Soldini è un viaggio in un passaggio importante della nostra storia, che ha segnato la vita di milioni di persone, le loro passioni e le loro scelte politiche che condizionano ancora la vita dell’Europa e dell’Italia.

Per avere il libro – a cui nei prossimi mesi ne seguiranno altri – basta inviare una mail a libri@strisciarossa.it indicando nome, cognome, indirizzo e allegando copia del bonifico di euro 12 con la causale “donazione”. Il volume sarà inviato direttamente a casa vostra.

I dati per effettuare il bonifico sono i seguenti: IT05C0200805075000105517700 Banca Unicredit filiale di Piazza Barberini – Roma – Intestato a “Associazione culturale strisciarossa”