Certa gente

Non è dunque la libertà che certa gente teme di perdere: è la facilità, l’arbitrio, il compromesso, la corruzione. Se è gente per bene, le colpe degli altri le consentono un senso di superiorità che è anch’essa a suo modo un’ingiustizia. Se non è per bene, ha in alto dei compari costretti a lasciarla impunita. La libertà fa paura se è vera, perché essa non è soltanto ordine e giustizia, è anche uguaglianza.

Fortebraccio