A pezzi la targa
a Ada Gobetti


Per favore, non chiamateli teppisti. Non sono “ragazzacci” quelli che di notte a Villa Pamphili si accaniscono contro le targhe che danno nome ai viali… Anna Frank. Elvira Pajetta. L’altra notte Ada…


Museo e Università
Gramsci torna in voga


Gramsci all'università. E poi Gramsci e la sua Sardegna, punto di partenza di quel pensiero rivoluzionario che ha fatto il giro del mondo. E che ancora oggi è al centro di letture e studi……


Marion e le altre, addio
alle donne annegate


E’ una nenia dolce: non sembra nemmeno un canto funebre. La intonano con un filo di voce, negli occhi la paura di chi ha visto in faccia la morte e se l’è scampata chissà come. La legge del caso,…


Giglia, una comunista
dalla parte delle donne


Il sorriso di Giglia è il ricordo che tante donne e uomini del nostro paese conservano di Giglia Tedesco. E "Il sorriso di Giglia" è il titolo del convegno organizzato dalla Fondazione Nilde Iotti…


La sindaca Raggi sfratta
la Casa delle donne


Le denunce di violenze e molestie sessuali travolgono Hollywood e non solo. I movimenti femministi si organizzano e invadono le piazze del mondo. E che fa nostra provincialissima sindaca di Roma?…


Ricordo di Pietro
giornalista generoso


Ho conosciuto Pietro Cheli un tempo che mi pare un secolo fa. In realtà potrei dirlo con una lieve approssimazione: era il 1995, quando si chiuse l’avventura della Voce, il quotidiano fondato da…


Muore così il Museo
d’arte orientale


Il Museo Nazionale d’Arte Orientale di Palazzo Brancaccio a Roma chiude. Sessanta rulli di tamburo, un lancio di riso, la gente del quartiere che si raduna sotto l’austero ingresso: l’ultima protesta…


Ancora si muore
per le notizie


Dafne è l’ultima. Solo l’ultima. E Malta è lì, a un braccio di mare. L’assassinio della giornalista che metteva sotto accusa la corruzione del suo governo – e gli evasori fiscali italiani - ha fatto…


Il sonno della memoria
genera mostri


Provate a chiedere a chi vi sta vicino se sa che cos’è Debra Libanòs. Pochi vi sapranno rispondere. Eppure tutti noi, in questo paese, il nome di quel monastero copto dell’Etiopia dovremmo conoscerlo…


2013, la strage
dei migranti


Chissà, quattro anni dopo, come sarebbero state le vite di quei bambini, di quelle donne, di quegli uomini che nel 2013 morirono  a qualche decina di metri da Lampedusa, la terra promessa, lì dove…


Civiltà sepolte dall’incuria di stato


Città candida di marmo e di statue, porta sul Mediterraneo, dove la globalizzazione di duemila anni fa portava sulle tavole le stoviglie pregiate dell’Africa e della Gallia, insieme a quelle più…