Eppure dovremmo proteggere
da questo male la fragilità di Jacopo

Alcune delle poesie più importanti del secondo Novecento e della prima parte degli anni Duemila le ha scritte il poeta marchigiano Umberto Piersanti, sono dedicate al figlio Jacopo. Erroneamente considerato…


aldo natoli

I sentimenti di un dirigente comunista:
le lettere di Aldo Natoli dal carcere

E' inusuale trovare il carteggio completo di una personalità di rilievo. Di solito, le lettere arrivano al destinatario, che le conserva o no, a seconda del rapporto e dei suoi sentimenti verso il mittente. Il…


arbasino

Elegante, snob, irriverente. Arbasino
ci ha lasciato nella sua Voghera

Insieme con i troppi morti dell'epidemia, se ne vanno anche quelli che con il virus non c'entrano nulla, ma che avrebbero potuto aiutare in questi frangenti, senza somministrarci medicine, previsioni,…


Quell'"ora più buia" di Churchill
viaggiando dentro le War Rooms

Winston Churchill in questi giorni è un fantasma che si aggira per l’Europa? Il nostro presidente del Consiglio l’ha evocato al momento del varo della strategia della serrata totale contro il coronavirus. E’…


Rossella Casini

La foto di Rossella, donna ribelle, uccisa dalla 'ndrangheta

Se, malauguratamente, l’amore incontra la mafia, l’amore prova a combatterla e rischia di perdere. Così sembra raccontare certa cronaca giudiziaria, così indicano certi fatti, ma noi sappiamo che la memoria è…


Giorgio forever, contro il silenzio
sulla Taranto che muore di Ilva

Bisogna andarci al rione Tamburi di Taranto, parlare con chi vi abita ed è costretto in certi giorni a tenere chiuse le finestre, anche se è estate e si muore di caldo. E poi è costretto anche a ripulire…


Fausto Coppi, il campionissimo in fuga
verso il futuro nell'Italia bigotta

C'è un uomo solo al comando della corsa. La sua maglia è biancoceleste. Il suo nome è Fausto Coppi. Sessant'anni dopo la sua morte, il 2 gennaio 1960, Fausto Coppi resta nella memoria, un mito, un grande…


Leonardo e il suo blog, dalla parte
dei minori non accompagnati

Quasi quotidianamente, ci arrivano immagini e notizie di bambini fuggiti dalle guerre o dalla fame, confinati nei lager libici o nei campi profughi, arrivati in Italia coi barconi o altri mezzi, finiti nei…


La famiglia Dendena e quella bomba che cambiò tutto: "Noi ricordiamo"

Ho conosciuto la famiglia Dendena una decina di giorni fa: Paolo con sua moglie, la figlia Federica con il marito. Abbiamo partecipato a una bella iniziativa sulla strage di Piazza Fontana a San Gimignano…


Piazza Fontana, la strage fascista
che l'Italia ha lasciato impunita

La strage di piazza Fontana, la bomba alla Banca dell’Agricoltura. Diciassette morti e una diciottesima vittima, Giuseppe Pinelli.  Milano, cinquant’anni fa, mezzo secolo fa. Il 12 dicembre 1969, una data che…


A Siena emerge dal passato la città
che fu abbandonata per la peste

Se dall'alto della loggia trecentesca del Palazzo Comunale di Siena il visitatore guarda in lontananza apparirà, nelle giornate più nitide, l'imponente Rocca di Radicofani oltre la val d'Orcia e, sullo sfondo,…


Salviamo la Città della Scienza di Napoli:
il neo presidente Villari si faccia da parte

Il mio amico fraterno e maestro illuminato Carlo Bernardini assimilava lo scempio dei valori e dei patrimoni del sapere a un bruciare pregiati mobili di famiglia per riscaldarsi un poco. Quanto è avvenuto a…