1956 i carri sovietici a Budapest,
Di Vittorio rompe l'omertà del Pci

Il 23 ottobre 1956 a Budapest un largo corteo popolare di solidarietà con la rivolta di Poznań, in Polonia, degenera in scontri tra polizia e dimostranti. La notte stessa il governo, presieduto dagli…


Festa per L'Ora, un grande giornale a cui Palermo dedica una strada

Salvo Licata era un intenso e poetico cronista delle borgate e dei quartieri di Palermo, che firmò narrazioni di rara efficacia sul nostro giornale, L’Ora. Scriveva e cantava anche canzoni, altrettanto…


Storia di Donatella, prof di Cosenza
che vive in treno per poter insegnare

Donatella è una docente di storia e filosofia. Ha 51 anni, una separazione alle spalle e una figlia ormai grande. Vive a Cosenza, la città di Telesio, filosofo di cui si conserva una statua, il nome di un…


hiroshima bomba

6 agosto, Little boy distrugge Hiroshima
Oggi 15 mila bombe in giro per il mondo

Il 5 agosto 1945 Little Boy, il nome dato alla bomba all’uranio, viene caricato sul B-29. La missione è prevista per il 6 agosto. Prima della partenza, la notte fra il 5 e il 6 agosto, il cappellano…


Tambroni e le "magliette a strisce"
la rivolta del tragico luglio 1960

Da quel Luglio sono passati esattamente cinquantanove anni. Davvero una vicenda lontana e inaccessibile, in questa stagione di irresponsabili attacchi alla democrazia, di memoria corta sull’antifascismo, di…


Ritratto di Nilde Iotti eseguito dall'illustratore americano Joe Eula

In ricordo di Nilde Iotti, prima donna presidente della Camera

“Qui alla presidenza della Camera sono stata chiamata ripetutamente dalla crescente fiducia dei colleghi, e qui resto per rispettarne la volontà”. Il biglietto manoscritto di Nilde Iotti fu recapitato per…


Quel dolore che ritorna nei giorni dell'addio a Enrico Berlinguer

Sono i giorni di Enrico Berlinguer. Il malore, la morte l'11 giugno, il funerale due giorni dopo a piazza San Giovanni. Trentacinque anni fa... i ricordi, il dolore che ritorna, l'incredulità, la mancanza.…


Le targhe cittadine dedicate alle donne per ritrovarne la memoria

La questione della toponomastica è questione complessa e di grande rilievo. Intitolare una strada o una piazza ad un personaggio del passato più o meno recente significa inserirlo nella memoria collettiva del…


1992, l'anno terribile che ha cambiato la nostra Storia

Il 1992 - spartiacque tra la prima e la seconda Repubblica - è un anno che ha cambiato la storia del nostro Paese. Alla fine del mese di gennaio lo Stato inizia piano piano a sgretolarsi. Inconsapevolmente.…


La sfida di Langer: "Unità nella diversità
ecco come reinventare l'Europa"

Nel quarantesimo anniversario delle prime elezioni dirette del Parlamento europeo, nei giorni scorsi alla Camera dei Deputati, è stato presentato il Quaderno “Pro Europa” realizzato dalla Fondazione Alexander…


1919: con "L'Ordine Nuovo" di Gramsci
la cultura operaia si fa cultura d'Italia

Cento anni fa, il 1° maggio 1919, usciva a Torino il primo numero de “L’Ordine Nuovo”. Una “rassegna settimanale di cultura socialista”, come recita il sottotitolo. Molti anni dopo, Vincenzo Bianco,…


Le conseguenze della svolta di Occhetto
e la lezione di Lucio Magri sulla sinistra

Poiché io giro molto per l’Europa mi capita di sentirmi ancora chiedere: “ma perché fu sciolto il PCI?”. E’ una domanda che non proviene solo dalla sinistra cosiddetta radicale, ma persino dai…