1919: con "L'Ordine Nuovo" di Gramsci
la cultura operaia si fa cultura d'Italia

Cento anni fa, il 1° maggio 1919, usciva a Torino il primo numero de “L’Ordine Nuovo”. Una “rassegna settimanale di cultura socialista”, come recita il sottotitolo. Molti anni dopo, Vincenzo Bianco,…


Le conseguenze della svolta di Occhetto
e la lezione di Lucio Magri sulla sinistra

Poiché io giro molto per l’Europa mi capita di sentirmi ancora chiedere: “ma perché fu sciolto il PCI?”. E’ una domanda che non proviene solo dalla sinistra cosiddetta radicale, ma persino dai…


Quelle lettere di Gramsci che Sraffa
nascose al Pci perché poco "cauto"

Nel settembre del 1928 Piero Sraffa (l’economista amico di Antonio Gramsci che alcuni anni prima, scrivendogli, si era definito un comunista indisciplinato) riuscì a incontrare Tatiana Schucht (sorella di…


Roberto Perini, un grande artista
alla corte del settimanale Cuore

Una volta, diciamo agli inizi-inizi degli anni Novanta, in redazione a Cuore (rivista nata a Milano), si polemizzava molto giocosamente con il popolo romano e i suoi inveterati vizi, macchiette, eterni…