“E mi no firmo”, così cominciò
la rivoluzione gentile della “180”


Un po’ si giocava e un po’ no. Ma Franco stava steso sul suo letto, da un tempo che lui non percepiva con chiarezza, nella casa di Piscina San Samuel, a Venezia e attorno a lui andavano e venivano…


“Moro rapito”, Natta non ci credeva
Il 16 marzo di Montecitorio


16 marzo 1978, le nove del mattino. Lungo via Uffici del Vicario, dove affaccia il palazzo dei gruppi parlamentari, stavo salendo alla Camera dove alle dieci Andreotti avrebbe presentato il suo sesto…


Pietre, parole e immagini
per far vivere la memoria


Una piccola mostra, una mostra di fotografie. Fotografie di porte, di portoni di case. Porte davanti alle quali sono poste per terra dei piccoli quadrati di ottone con inciso sopra il nome di una…


Aristotele, la pizza e Margherita
ecco il patrimonio dell’umanità


  La pizza napoletana – patrimonio dell’umanità – è l’unico alimento (cucinato) che rispetta le regole aristoteliche. Sarebbe a dire: unità di tempo, di luogo e d’azione. Dice Aristotele che le…


La cartiera di Foggia e le vite nascoste:
l’archivio cancella il ruolo delle donne


La difficile ricerca tra giornali, atti parlamentari, documenti mai pubblicati per raccontare il primo vero tentativo (in tutta Italia) di istituire un sistema di welfare all’interno di un’industria…


Dalla resistenza alla Cgil
Trentin dieci anni dopo


Il 9 dicembre p.v. Bruno Trentin avrebbe compiuto 91 anni. Nell’anno del decimo anniversario della sua scomparsa lo ricordiamo attraverso alcune delle immagini della mostra Bruno Trentin, dieci anni…


Quel giorno che dissi ai genitori:
“Benedetto è stato ucciso dai fascisti”


Muore, accoltellato da una squadra di fascisti, Benedetto Petrone il 28 novembre di un anno orribile. Per molti non lo è stato. Non lo è stato per coloro che hanno dato vita al movimento del ’77. Non…


I grandi classici come guida
nella vita degli altri


È in libreria da qualche giorno il nuovo libro di Paolo Di Paolo, “Vite che sono la tua. Il bello dei romanzi in 27 storie” (Laterza). Lo scrittore propone un viaggio per tappe tra grandi classici,…


Per le strade di Mosca
sognando la Rivoluzione


Ulitza Tverskaya è una grande arteria di Mosca. Nel suo tratto finale collega Piazza Puskin con Piazza Rivoluzione, subito a ridosso della Piazza Rossa. È un ottimo punto di osservazione per…


Catalogna, due anni dopo
L’ultima indagine di Pepe Carvalho


La sua casa, la vecchia villetta in collina a Vallvidrera, quella che usava per scappare ogni sera da Barcellona, ormai stava invecchiando. E lo faceva male. I libri erano finiti da tempo: ci aveva…


Il risveglio delle donne
ai tempi di Trump


“C’è voluta la campagna elettorale per la Casa bianca, con il duro scontro tra Donald Trump e Hillary Clinton, per convincermi che era arrivato il momento di riparlare di parità e diritti, […] contro…


Dal Marais al Luxembourg
il multiculturalismo che resiste


I negozi del centro di Parigi possono regalare un po’ di speranza. Presi d’assalto da frotte di turisti di tutte le nazionalità, dietro ai banconi testimoniano l’ineluttabilità della commistione di…