Così Lizzadri, Lama, Foa
raccontarono il loro primo maggio

Il 20 luglio del 1889 il Congresso costitutivo della Seconda internazionale, riunito a Parigi, decide l’organizzazione di una grande manifestazione per la richiesta di riduzione della giornata lavorativa ad…


Quando il Buco Nero si presentò
anche ai romani della Borgata del Trullo

«”La cosa”, effettivamente, pareva un gran buco nero nel cielo, e aveva intorno una corona limpida e azzurra».          Sono, queste parole, abbastanza simili a quelle pronunciate mercoledì 10 aprile a…


1969, mentre l'uomo arriva sulla Luna
in Italia partono le grandi lotte operaie

Il 1969, cinquanta anni fa. Un anno difficile e straordinario durante il quale si incrociano le canzoni dei Beatles e quelle di Lucio Battisti, il drammatico gesto di Ian Palach e l'arrivo alla Casa Bianca di…


Una giornata straniante a Bologna
visitando l'antica sede dell'Unità

Avete mai fatto una fila di un’ora per andare a lavorare? Non dico nel traffico di Roma o di Milano, ma davanti al portone che avete oltrepassato tutti i giorni per anni e anni? È accaduto domenica 24 marzo, a…


La primavera di Macaluso, il giovane
che visse il Novecento e vive il Duemila

Di fronte ad Emanuele Macaluso che compie 95 anni nel giorno di primavera, c’è solo da alzarsi per una standing ovation. E che gli vuoi dire? E cosa vuoi ancora chiedergli? Che ci ripeta la storia d’Italia e…


A Gubbio col Medioevo il racconto
dei nostri padri barbari

Si parlerà di Medioevo a Gubbio (Perugia), dal 26 al 30 settembre, durante un grande Festival giunto alla quarta edizione. Beh, si dirà, sai che novità… Sarà una delle tante rievocazioni dedicate all’epoca…


Un passo indietro verso il futuro Sciamano e giornalista, stessa idea

Cosa hanno in comune uno sciamano Yanomami e l'ex direttore della rivista di sinistra statunitense The New Repubblic Franklin Foer? Un libro, è la risposta facile. Ospiti del Festivaletteratura di Mantova, qui…


Quella tenerezza da sognatore anarchico che cantava graffi indelebili. Così era Claudio Lolli

A Bologna, nel 77, non si dormiva. Quell’anno era una specie di alba non matura, persistente, che tuttavia si offriva come tappeto quotidiano, lungo un numero indefinito di ore, su cui giocare un milione di…


"E mi no firmo", così cominciò
la rivoluzione gentile della "180"

Un po’ si giocava e un po’ no. Ma Franco stava steso sul suo letto, da un tempo che lui non percepiva con chiarezza, nella casa di Piscina San Samuel, a Venezia e attorno a lui andavano e venivano Franca…


"Moro rapito", Natta non ci credeva
Il 16 marzo di Montecitorio

16 marzo 1978, le nove del mattino. Lungo via Uffici del Vicario, dove affaccia il palazzo dei gruppi parlamentari, stavo salendo alla Camera dove alle dieci Andreotti avrebbe presentato il suo sesto e non…


Pietre, parole e immagini
per far vivere la memoria

Una piccola mostra, una mostra di fotografie. Fotografie di porte, di portoni di case. Porte davanti alle quali sono poste per terra dei piccoli quadrati di ottone con inciso sopra il nome di una persona con…


Aristotele, la pizza e Margherita
ecco il patrimonio dell'umanità

  La pizza napoletana – patrimonio dell’umanità – è l’unico alimento (cucinato) che rispetta le regole aristoteliche. Sarebbe a dire: unità di tempo, di luogo e d’azione. Dice Aristotele che le metafore…