Nella Cuba del dopo Fidel tutto cambia per non cambiare?

Si dice: dopo quasi sessant’anni, Cuba è infine, complice la biologia, entrata nel “dopo-Castro”. E di certo non mancano, a sostegno di tale affermazione, alcuni solidi dati di fatto. Fidel, il Castro per…


Per il buon governo servono
i matematici, parola di Platone

Chi sono i più adatti a risolvere i problemi concreti della gente, del popolo? Domanda sempre di attualità, anche se molto antica. Tra gli altri si è posto il problema anche Platone. “Chi dunque costringerai…


Quel giorno che l'Italia libera
scelse di essere repubblicana

Il 2 giugno del 1946 in Italia si vota per il referendum istituzionale tra monarchia o repubblica e per eleggere l’Assemblea costituente. Per la prima volta a livello nazionale sono chiamate al voto anche le…


E' un grottesco presente, confuso di paura. Parla il poeta Fabio Pusterla

«Grottesco e inquietante è quello che sta accadendo in Italia». È impietoso il giudizio del poeta Fabio Pusterla sulla situazione politica italiana, sul grande disordine che si è creato dopo il voto del 4…


La rivoluzione è difficile
proviamo con il cambiamento

Almanacco 2018. Rivoluzioni, ribellioni, cambiamenti e utopie A cura di Ermanno Cavazzoni Quodlibet Compagnia Extra pag. 208 - 16,00 euro      Il governo del cambiamento, il contratto per il…


Riemerge Milena Jesenská, ovvero la Milena di Kafka

“Così ci gettiamo sulle lettere, cerchiamo in esse di scoprire l’uomo, divoriamo le pagine: Come ha potuto scoprirlo? Attraverso quale dolore? Quale desiderio? Quale malattia? Quale aspirazione? Per noi le…


Una piccola giornata di paura, meno male che c'è l'Ungheria

Siamo a Hadleyville nel territorio del Nuovo Messico nel 1898. Un piccolo paese in cui tutti gli abitanti stanno aspettando che arrivi il treno, anzi che si senta il fischio del treno che arriva. Con il treno…


Falcone dava fastidio a troppi, la mafia che lo uccise non era sola

Serve ancora parlare di Falcone? È utile rinnovare la memoria ad ogni 23 maggio come succede dal 1992, cioè da 26 anni? Io non ho dubbi: serve ed è utile. Naturalmente conta molto come vengono raccontate la…


Tra le pagine di Debenedetti
alla ricerca di un altro Proust

Non esiste altro che Proust e non esiste altro Proust che non sia Marcel, basterebbe questo non a riassumere il Novecento così splendidamente raccontato da questo giovane uomo di fine Ottocento, ma a definirlo…


Statuto dei lavoratori,
una storia che continua

Il 20 maggio del 1970 la Legge 300 (Norme sulla tutela e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale e dell’attività sindacale nei luoghi di lavoro e norme sul collocamento) viene pubblicata sulla Gazzetta…


L'anno che cambiò il volto
della sanità italiana

  Nell’anno 1978, quarant’anni fa, la sanità italiana cambiò radicalmente volto. Era tra le meno moderne d’Europa, divenne la più avanzata. Con tre mosse affatto nuovo: il 13 maggio, appena quattro giorni…


Fausta Cialente e Radio Cairo
La sfida di una scrittrice libera

È un libro un po’ “rubato” quello che Serena Palieri ha scritto sul diario personale che Fausta Cialente tenne dal 1941 al 1947, anni in gran parte trascorsi al Cairo, a lavorare nella radio italiana…