Il nostro orologio biologico
uguale a quello del moscerino

Premio Nobel per la Medicina 2017 agli americani Jeffrey C. Hall, Michael Rosbash e Michael W. Young «per la scoperta dei meccanismi molecolari che controllano il ritmo circadiano». Quel ritmo, cioè, che…


Il recupero dei piccoli borghi
oggi ha una chance in più

Un principio importante rende la legge sui piccoli Comuni, approvata in via definitiva in questi giorni, una vera novità nel panorama dei provvedimenti licenziati in questi ultimi anni dal Parlamento: l’idea,…


Tra false notizie e polemiche
“A ciambra” va agli Oscar

Vale la pena di ritornare sulla notizia del film italiano designato per la corsa all’Oscar, perché mai come quest’anno questo rituale cinematografico ha provocato un pericoloso crocevia di false notizie e…


San Quirico d'Orcia
dove i mondi si incontrano

Dinoccolato, il ragazzo senegalese passa tra i filari della vigna accanto a un uomo anziano che impugna forbici da vendemmia. Una voce chiama: Calimero! O Calimero vieni a darmi una mano. Nell’aria si crea…


Bubi, la pallanuoto
trascura i suoi eroi

Nel tifo e nella retorica, tra passione e muscolo nasce e si pasce lo sport nelle sue più diverse attività. È faccenda ben nota ma ogni tanto qualcuno sente il bisogno di raccontarla un po' diversa: è questo…


Puglia, la filiera sporca dei pomodori
e le case di Boccadirosa

In Puglia Giuseppe Di Vittorio iniziò lavorare come bracciante, all'inizio del secolo scorso. Delle lotte che guidò, del suo pensiero sono molte le tracce che restano. Nella Cgil che guidò a lungo, ma anche…


Dall'Africa al Caucaso
migranti all'alba dei tempi

  Se volete scoprire i primi migranti, dovete andare nel Caucaso, a Dmanisi, nella regione di Kvemo Kartli, in Georgia. Lì troverete i resti – 5 crani, 50 ossa dello scheletro tra cui un bacino ritrovato…


La guerra fredda dell'antidoping
Che ha già perso la partita

Anche San Marino adesso fa la voce grossa con la Russia. Insieme ad altri 28 paesi, Stati Uniti e Gran Bretagna in testa. La guerra fredda, ultima edizione, passa anche attraverso il doping nello sport. Una…


Masserie e fabbriche. Insediamenti informali tra Lucera e Lesina

  Foggia. Con la responsabile del progetto Presidio della Caritas, un avvocato di strada, un documentarista abbiamo cercato i luogi dove vivono i braccianti di oggi, africani o provenienti dall'est…


Una città abbandonata
Il tramonto di Torino

Dall’eccellenza culturale al festival dei rutti. C’è attesa trepidante, a Torino, per il «Burp d’estate» in programma sabato prossimo a Piazza Castello. L’amministrazione, chiamata in causa, si è limitata a…


Tra i braccianti in terra di Puglia
nelle baracche con i poster di An

Non chiamiamoli “ghetti”. In Puglia di ghetto ce n'è uno solo. Il Gran Ghetto di Rignano, il cui nome, con esplicita ironia, è stato deciso dagli abitanti, i braccianti africani. Gli altri sono insediamenti…


Il regista Segre: "Così
ho previsto l'inferno libico"

“L’ordine delle cose” è il terzo lungometraggio di finzione di Andrea Segre, dopo “Io sono Li” e “La prima neve”. Tre film che si affiancano, in una carriera iniziata nel lontano 1998, a numerosissimi…