“La rivolta a Bolsonaro nascerà nelle favelas”. Parla la militante Patricia Felix

Dalla ridemocratizzazione del 1988 il Brasile ha subito una transizione dal regime di dittatura militare a un regime presidenzialista con votazione diretta da parte della popolazione, con la formulazione di…


Il “traditore” Don Masino Buscetta
che da mafioso diventa Padre

L’uscita de “Il Traditore” in coincidenza con l’anniversario della strage di Capaci ha spinto il regista, Marco Bellocchio, e l’interprete, Pierfrancesco Favino, a mettere le mani avanti, chiarendo che il film…


La tragedia di Rita, picciridda coraggiosa
che legò la sua sorte a Borsellino

Siamo a pochi giorni dalla commemorazione della strage di Capaci ed è appena uscito nelle sale cinematografiche il bel film di Marco Bellocchio su Tommaso Buscetta, le cui dichiarazioni hanno consentito la…


Biennale, ti disprezzo e ti sberleffo
(ma so che tu mi vuoi), firmato Banksy

È la legge del “Principe e il povero” - dove sta scritto che i ruoli vincono, non i loro interpreti - a governare per l’ennesima volta la scena nel gran teatro di Piazza San Marco a Venezia. Metti Banksy alla…


Grande Bellocchio con “Il traditore”
su Buscetta tra tragedia e farsa

Punto primo: “Il traditore” di Marco Bellocchio dura due ore e mezza e quando finisce dici “di già?”. Ne vorresti di più.  Punto secondo: “Il traditore” di Marco Bellocchio esce oggi nei cinema,…


Le targhe cittadine dedicate alle donne per ritrovarne la memoria

La questione della toponomastica è questione complessa e di grande rilievo. Intitolare una strada o una piazza ad un personaggio del passato più o meno recente significa inserirlo nella memoria collettiva del…


1992, l'anno terribile che ha cambiato la nostra Storia

Il 1992 - spartiacque tra la prima e la seconda Repubblica - è un anno che ha cambiato la storia del nostro Paese. Alla fine del mese di gennaio lo Stato inizia piano piano a sgretolarsi. Inconsapevolmente.…


La sfida di Langer: "Unità nella diversità
ecco come reinventare l'Europa"

Nel quarantesimo anniversario delle prime elezioni dirette del Parlamento europeo, nei giorni scorsi alla Camera dei Deputati, è stato presentato il Quaderno “Pro Europa” realizzato dalla Fondazione Alexander…


Nanni Balestrini, il poeta delle utopie generose e delle passioni creative

E’ morto a Roma Nanni Balestrini. Avrebbe compiuto tra pochi mesi ottantaquattro anni, essendo nato a Milano nel luglio del 1935. Poeta prima di tutto e poi scrittore, saggista, artista, organizzatore di…


Corpi e libertà. In un libro, femminismo, cambiamento, rivoluzione del pensiero

Alla fine, è questione di libertà. Libertà in senso pieno. “Le parole e i corpi. Scritti femministi” di Maria Luisa Boccia (Ediesse, Crs, pgg. 280, 16 euro) è un libro complesso, denso, stimolatore di pensiero…


La dura vita di un consegnatore di pacchi
A Cannes l'ultimo "graffio" di Ken Loach

Ci sono tutti gli altri, quelli che raccontano storie più o meno belle, nelle quali succedono cose a volte tristi a volte divertenti, a volte violente a volte romantiche. Ci sono tutti i registi normali. Poi…


Perché le parole di Mussolini
sono tornate a essere "parole gridate"

Quando certe parole e i loro significati acquistano cittadinanza pubblica, contemporaneamente si consolidano immagini che sono il senso culturale e l’abito mentale di quelle parole. Così: la massa è…