Il film di Veltroni, la ricerca della vita
e quelle domeniche al cinema con l'Unità

Quando era direttore dell’Unità, il sabato sera Walter Veltroni faceva il giro della redazione prima di andarsene. Entrava nelle stanze e diceva, con sguardo ammonitore: “Mi raccomando, domani alle 10 al…


Città della scienza sei anni dopo il rogo
Le colpe di istituzioni e sinistra

Il 4 marzo 2013, sei anni fa, qualcuno ha appiccato il fuoco con precisione chirurgica allo science center, il museo interattivo della Città della Scienza di Napoli. Non sappiamo ancora di chi fosse la mano…


Una storia che ci richiama al dovere
di imparare (e insegnare) la Storia

Come si può concepire un esame di maturità senza il tema storico? Come si può pretendere che ragazze e ragazzi si "integrino" a dovere, qualunque cosa poi voglia dire, se già sanno che studiare la storia del…


Annunziata Verità, la ragazza ribelle
che si salvò dalla fucilazione fascista

Annunziata Verità da ragazza Il contributo delle donne italiane alla Resistenza antifascista è stato nei primi decenni del dopoguerra a lungo sottovalutato e sottaciuto, prevalentemente relegato ad un ruolo…


Guido Rossa, figlio del mondo del lavoro
e della sinistra che vinse il terrorismo

In occasione del quarantesimo anniversario della morte di Guido Rossa assassinato dalle Brigate Rosse, la Fondazione Di Vittorio, la Camera del Lavoro di Genova e il Sindacato dei pensionati della Liguria…


Oscar al "politically correct" Green Book
ma il miglior film del 2018 non esiste

Partiamo da un paradosso. Il miglior film del 2018 non esiste. Il 2018 è stata un’annata cinematografica abbastanza modesta, che non rimarrà negli annali se non per fattori extra-cinematografici (e ora ci…


In un film (fantasma) una strage dimenticata del Venezuela

E’ un momento cruciale per il Venezuela, è difficile prevedere che cosa succederà e come spesso accade l’esercito è la variabile che molto probabilmente determinerà il futuro del paese. Non mi interessa in…


Dall'eugenetica all'orrore dello sterminio
nel "mondo migliore" di Uwe Timm

Ci sono molti modi di leggere il nuovo romanzo del tedesco di Amburgo Uwe Timm Un mondo migliore uscito in questo gennaio per Sellerio (traduzione di Matteo Galli, pp. 516, euro 15). Perché è un libro poderoso…


A che serve Sanremo? A trovare quel momento di verità che ci tolga il respiro

Mio padre era un uomo di destra, anche se si definiva favorevole alla “monarchia assoluta temperata dal regicidio”. Era di destra, dicevo, e non credo che si perdonò mai di avere un figlio comunista. Gli ho…


Se da Bonolis si recitasse una poesia
sugli operai con "i sogni volati altrove"

Qualche anno fa durante un programma televisivo della Rai Roberto Saviano citò un brano della già premio Nobel alla letteratura Wislawa Szymborska. Le vendite dei libri della poetessa polacca schizzarono alle…


Mark's Diary, il sogno di un amore
(e del sesso) oltre la disabilità

Quando pensiamo o parliamo dei disabili, ci limitiamo a porci domande sull’abbattimento delle barriere architettoniche, quale carrozzina ultramoderna è più adatta a questo o a quello, il sostegno scolastico…


I ragazzi di paranza alla Berlinale
Il fascino del male nel film di Giovannesi

A digitare “Gomorra” su wikipedia – che è piena di errori, ma è comunque un parametro su come l’umanità utilizza la rete – viene la vertigine: fra le opzioni compare per prima “Gomorra – la serie”, poi…