Peppino Calderola

Addio Peppino, con te abbiamo vissuto
gioie e delusioni nella bella Unità

Se scavo nella memoria ho l’immagine sua, ritto nella stanza dei redattori capo, quel suo sguardo curioso dietro le lenti, mentre mi chiede: come facciamo la prima pagina domani? Oppure, seduto nella…



marco cavallo basaglia

Quaranta anni senza Franco Basaglia, psichiatra filosofo che liberò i matti

Quarant'anni fa, a fine agosto, moriva Franco Basaglia, lo psichiatra veneziano che liberò i matti, mostrando poco alla volta come si sarebbe potuto restituire giustizia e diritti a chi le norme,…



Franca Valeri, la donna che mostrò
i vizi e le ipocrisie dell’Italia

Cento anni e se ne è andata. Ha tagliato il traguardo a braccia alzate e immaginiamo ci abbia regalato l’ultimo sorriso e un ironico “ciao, ciao” con la manina, come se avesse voluto proporci un…



La sporca dozzina uccide l’Amazzonia
Gli scienziati hanno un’idea per salvarla

Sei mesi fa, poco prima che il Covid ci colpisse, venne consegnata al mondo un’inascoltata lezione magistrale tenuta da seicento indigeni della foresta amazzonica, in rappresentanza di quarantacinque…



Morricone, l’uomo che è stato capace
di mettere in musica i nostri sogni

Quel giorno Gillo Pontecorvo saliva le scale di casa Morricone tutto felice e ringalluzzito. Si recava dal suo amico Ennio per lavorare alla colonna sonora di “La battaglia di Algeri”. Gillo non…



Quella straordinaria lezione
con il maestro bevendo un caffè

Che Ennio Morricone fosse quasi inaccessibile lo sapevo da tempo. Un mio collega di un’università inglese cercava di entrare in contatto con lui, perché volevano attribuirgli un dottorato honoris…



Il virus ha ucciso anche il Palio
ma Siena sa come colmare l’assenza

A mezzogiorno in punto, stamane, due luglio, non rintoccherà Sunto, il campanone che dalla sommità dell’alta torre del Mangia che domina la Piazza, con i suoi rintocchi chiama ai riti collettivi.  Li…



Torino Superga

Dieci cose da ricordare sulla fine,
a Superga, del “Grande Torino”

Il 4 maggio 1949 pochi minuti dopo le 17.00, il trimotore Fiat G.212 della compagnia aerea ALI, siglato I-ELCE, con a bordo l’intera squadra del Torino si schianta contro la basilica di Superga.…



L’epidemia cambia anche la tv
Non è più il tempo per i tuttologi

La televisione, “un elettrodomestico”, per dirla con Eduardo De Filippo titolare di un’artistica superiore diffidenza agli esordi del mezzo, in questi straordinari tempi di epidemia è diventata per…



Come sono cambiati nei decenni
lavoro, salute e diritti in fabbrica

Negli anni ’60 in Italia le fabbriche in Italia venivano definite “scatole nere”. Nel senso che poco o nulla si sapeva dei processi produttivi, salvo i dati degli infortuni e delle morti…



polan jason

L’insostenibile follia di Jason Polan
che voleva disegnare tutti a New York

E' morto a 37 anni Jason Polan. Aveva un solo sogno: disegnare ogni volto di New York, la sua città. Nel 2008, sul suo blog Every Person In New York, aveva scritto: “Voglio disegnare tutti”. E da…



Spinazzola, tra Manzoni e Linus
il coraggio del critico che amava l’Unità

Vittorio Spinazzola ci ha lasciato. E’ morto l’altro giorno all’alba. Aveva novant’anni. Era nato nel 1930 a Milano e a Milano era vissuto, a Milano aveva insegnato, professore ordinario alla…