Argentina, un morto
piomba sulle elezioni


Non è l’Argentina di Videla di fine anni ’70, e nemmeno il Cile di Pinochet. Siamo, circa cinquant’anni dopo, nell’era della presidenza democratica dell’argentino Mauricio Macri. “Nunca más”, “mai…


Nuova via della seta
tra Cina ed Europa


Sono appena tornato dall’Uzbekistan, lungo la tratta della vecchia via della Seta, e incappo in una bella riflessione proposta da un sito sui porti commerciali di Venezia e di Trieste che…


Austria, lo spettro
del nazionalismo


Se un paese che ha solo il 5% di disoccupati, il Pil in crescita più della media europea e quasi nessun problema di bilancio si butta a destra nel modo in cui ha fatto l’Austria, è il momento di…


Un Nobel antinucleare
ora al bando le armi


Non poteva essere più tempestivo, questo premio Nobel 2017 per la Pace assegnato oggi a Oslo alla International Campaign to Abolish Nuclear Weapons (ICAN), che ha sede a Ginevra «in riconoscimento…


L’Europa sconfitta
a Barcellona


Quel che è avvenuto in Catalogna il 1° ottobre e nei giorni precedenti è una sconfitta del dialogo e della democrazia in Spagna ma anche in tutta l’Unione europea le cui istituzioni sono state a…


L’America delle armi
e tutte le fake news


Lunedì mattina molti americani hanno appreso dai social la notizia della strage di Las Vegas e anche che il killer era un liberal che odiava Trump e che era un fan del sinistrorso MoveOn.org. E che…


Barcellona, ha fallito
la diplomazia


Comunque vada a finire la prova di forza tra Barcellona e Madrid, una tragedia in Catalogna è già avvenuta. E non si tratta soltanto delle violenze, intollerabili, cui si è abbandonata la Guardia…


Don e Kim sbriciolano
la teoria del folle


La follia – quella molto specifica forma di follia simulata che va sotto il nome di “madman theory”, la teoria del pazzo – è, in pratica da sempre, parte integrante della storia della deterrenza…


L’azzardo finale
di Barcellona


Era nell'aria da giorni, troppi i segnali e la presenza della Guardia Civil. Ieri l'ultimo atto dell'escalation, con l'irruzione negli uffici del governo catalano. Quattordici gli arrestati, tra loro…


Berlino, una campagna noiosa?


Berlino, in questo scorcio d’estate, è come il salotto di casa: accogliente, comodo, prevedibile, benevolmente consueto. Il 24 settembre è vicinissimo, ma la campagna elettorale vivacchia sotto…


Chi (e con chi) governerà a Berlino


Pur se la cosa potrà non piacere a qualcuno dalle nostre parti, la sera delle elezioni in Germania non si saprà già chi governerà. D’altronde, sono esattamente sessant’anni che funziona così: nella…