L’insostenibile
leggerezza
del PD


Forte questo Pd. Il congresso? Lo facciamo prima o dopo le europee. Il segretario lo eleggiamo subito ma anche no. Volete Zingaretti o Del Rio o vi tenete Martina? Però mi raccomando, è il nuovo…


Voglio un partito
che si dica socialista


Pietro Grasso ha annunciato il  percorso per arrivare al partito che nascerà sulla scia di Liberi ed Uguali. Possibile, la formazione creata da Pippo Civati, non sarà della partita, ci sono anche…


Il premier Conte meridionale da cortile


Sono nato a Bari, ma mio padre era di Taranto e mio nonno di Ruvo di Puglia. Tutta la mia famiglia è pugliese da sempre, forse solo negli anni Sessanta alcuni andarono a Milano (i pugliesi vanno a…


Cari renziani,
scioglietevi


Sono fra quelli che pensano che il Pd e LU si dovrebbero sciogliere. Non c’è alcuna possibilità di riformare sia un vecchio partito mai amalgamato sia un nuovo partito ucciso in culla dalla sua…


Se la sinistra vuole smascherare i nuovi falsari


Quando si tornerà a votare, presto o più in là, sicuramente il prossimo anno per le europee, rischiamo – lo ha già scritto Massimo Bordin – di partecipare ad elezioni senza la sinistra. In questi…


E pensare
che dirigevano
l’Unità


Marco Travaglio difende il governo guidato da Salvini e cerca di tamponare mediaticamente la compromissione giudiziaria della  giunta Raggi nel caso Parnasi. Antonio Padellaro difende i 5 stelle…


Sciogliamo il Pd
e Liberi e Uguali


Il paradosso della situazione attuale della sinistra è che avrebbe bisogno di far esplodere i suoi contenitori, mettendo nello stesso tempo fine alla guerra civile interna. Sembra un’idea pazzesca ma…


Contro il sovranismo di sinistrra


Tutto e tutti si possono criticare, ma posso dire che ho trovato sconcertanti gli attacchi a Mattarella da parte di personalità del mondo democratico? Posso dire, in aggiunta, che la simpatia a…


Se la sensazione
è di un imbroglio


Non è elegante prendersela con gli elettori. Per convenzione hanno sempre ragione loro. Soprattutto se puniscono chi ha governato. Gli elettori dei 5 Stelle e di Salvini, quindi, non sono…


Solo Tambroni era più a destra


Di fronte al governo Di Maio-Salvini bisogna non affrettarsi nei giudizi, tranne uno: è un “governaccio”, la cosa più a destra dopo il governo Tambroni. Non bisogna aver fretta su altri fronti. Non è…


E se Luigi fosse un bluff?


Luigi Di Maio si è presentato sulla scena politica come l’uomo di Grillo con il maggior grado di identificazione con la classe dirigente del passato. Giacca e cravatta, sempre sbarbato, parole…


Dopo LeU, mai più scissioni


E’ passata in cavalleria, così per dire, la vicenda di LeU, la forza di sinistra che avrebbe dovuto raggiungere le due cifre oppure almeno un 8% intercettando il voto già in uscita dal Pd e nel frigo…