Il marketing
del rancore a 5 stelle

Se dietro ci fosse solo una pagliacciata chiamata piattaforma Rousseau (che oltraggio al grande ginevrino!), non ci sarebbe molto da dire. Questo congegno, abituato al tilt su comando e peraltro finanziato a…


Se quella piazza di Roma
torna a fare
storia politica

San Giovanni torna a fare storia politica? Ogni volta che il sindacato ha riempito le piazze, il governo è entrato in difficoltà insormontabili. E’ toccato per due volte alla destra, nel corso della seconda…


Tutti i danni
del referendum propositivo

Quando a proporlo si azzardò Craxi, la cultura giuridica insorse contro il pericolo plebiscitario incombente. Del resto, anche Gianfranco Miglio in quegli anni pensava che proprio attraverso l’istituto del…


Il presidente del governo sovranista e la risata seppellitrice di Angela

Chissà se anche stavolta una risata li seppellirà. L’inizio della fine di Berlusconi fu segnato dal siparietto di Sarkozy e Merkelche ridevano beffardamente del cavaliere. Ora il destino buffo dell’avvocato…


Il governo può fare nuove leggi, non violare le vecchie

Nella lettera pubblicata dal Corriere è esposta per intero la dottrina populista della politica. In essa, oltre agli antichi sodali di Berlusconi che fuggiva dai processi con ogni mezzo, confluiscono anche gli…


La maschera di Grillo strappata dagli studenti di Oxford

Per avere il senso della condizione italiana, si può pure dire della sua drammaticità, bisogna leggere il resoconto del “Corriere della sera” su un viaggio di Grillo in Inghilterra. Ospite dell’università di…


Una strategia per battere
i due populismi
del governo gialloverde

Nel parlamento va in scena un ulteriore attacco ai rimanenti cardini del costituzionalismo. Il bicolore gialloverde cancella d’imperio i poteri residuali delle camere e impone drastiche misure di…


Quando Marx manifestò contro le chiusure domenicali

Nella decadente politica italiana vengono citati (molto a sproposito) nientemeno che Marx e Lenin, che entrano così nella disputa quotidiana come non accadeva da tempi ormai lontani. A scomodare Marx è l’area…


Un'Europa sociale contro il sovranismo

La piazza di Milano, che canta bella ciao contro il “ministro dell’inferno”, indica che sta crescendo la consapevolezza (di massa?) delle grandi insidie del governo del cambiamento. E’ stato Weber a rimarcare…


Grazie a Togliatti per quegli articoli della Costituzione

Se la repubblica riuscirà ancora una volta a salvarsi, e a evitare il baratro che il governo gialloverde le prospetta ogni giorno di più, dovrà ringraziare di nuovo Togliatti. Proprio la bestia nera della…


La sinistra non può illudersi di dividere i "gialloverdi"

L’errore analitico più grossolano, in cui può oggi incappare la sinistra, è quello di interpretare il governo gialloverde come un complesso chiaramente diversificato entro cui è quindi agevole distinguere un…


Chi protegge le minoranze dalle aggressioni di Salvini?

Le parole, per un politico al potere, non esprimono mai semplici opinioni, sono un fatto in sé. Se la frase sui rom fosse uscita da una intercettazione, forse qualche Procura sarebbe già al lavoro. Ma siccome…