stefano navarrini

L’Italia
e i giovani migranti


Sono stati quasi cinquantamila – 48.600, per la precisione – i giovani di età compresa i 18 e i 34 anni che nel 2016 hanno lasciato l’Italia per andare a lavorare all’estero: il 23,3% in più rispetto…


Consoliamoci:
ci resta la Grecia


Amici e compagni, ci si è ristretta l’Europa delle vacanze. Si potrà facilmente riflettere sul fatto che prendere le cose a questo modo, e cioè mettere a fuoco il versante turistico di una slavina di…


Nella pancia
del Dio Acciaio


Un uomo anziano, uno della manutenzione, si arrampicò sul carroponte per controllare le funi e insultò Alessio che aveva lasciato la siviera sospesa, senza nessuna precauzione. Un altro uomo girò la…


L’Osce e l’Italia
i due pesi del leader


Non è vietato chiedere per le elezioni regionali siciliane – come ha fatto il leader a 5 stelle Luigi Di Maio - l’intervento dell’Osce. Ma sarebbe utile mantenere un'attenzione alle proporzioni e un…


Brexodus
e la fetta del Nord


“Ognuno avrà la sua fetta - spiega Roel Beetsma, che insegna economia all’università di Amsterdam - in fondo se la giocano quelli del litorale Nord”. E non è una partitella in spiaggia alla buona:…


Lo ius soli
sotto il canestro


C’è uno spazio in Italia dove già si pratica lo Ius soli: i campi dello sport. Calcio, basket, volley, atletica leggera non hanno bisogno di leggi e di meline parlamentari. I minori “stranieri” che…


Storie di bimbi
e di barconi


A ottobre l’Onu, attraverso le sue agenzie del polo agroalimentare, celebra la Giornata mondiale dell’alimentazione, declinando questo appuntamento in modo diverso a seconda delle urgenze e delle…


stefano navarrini

Il bilancio italiano
dei migranti


I numeri, sostiene qualcuno, sono aridi. Ma hanno il pregio di parlare chiaro. E di scalfire molti luoghi comuni. Consideriamo quelli proposti, pochi mesi fa, dall’International Migration Outlook…


Una democrazia
minore


Quando il ministro Finocchiaro ha preso la parola alla Camera, per annunciare che il governo poneva la questione di fiducia sulla nuova legge elettorale, si consumava un evento fortemente simbolico.…


Il partito è mio
e lo gestisco io


Chi tocca Renzi muore, chi tocca D’Alema muore, chi tocca Grillo muore, chi tocca Salvini muore. Qualcosa è maturato negli animi di chi segue oggi la politica, almeno in gran parte di loro, di noi.…


Verso i mondiali
con serenità


“Ricordi quattro anni fa? Arrivammo secondi ai Mondiali in Messico, a duemila metri non si respirava, la nostra Banda Crepacuore giocava da schifo ma mollò solo davanti al signor Brasile di un certo…


L’arte di sbaragliare il botteghino


“Voi in Italia avete tutto, c’è da ubriacarsi di bellezza”. Jaap Faber sta facendo il dottorato di curatore di musei tra Rotterdam, Stoccolma e Berlino. “Al Nord abbiamo alcune grandi star. Rubens,…