Buon Natale

S’io fossi il mago di Natale / farei spuntare un albero di Natale /
in ogni casa, in ogni appartamento / dalle piastrelle del pavimento, /
ma non l’alberello finto, / di plastica, dipinto / che vendono adesso all’Upim: /
un vero abete, un pino di montagna, /con un po’ di vento vero /
impigliato tra i rami, /che mandi profumo di resina / in tutte le camere, /
e sui rami i magici frutti: regali per tutti. /
Poi con la mia bacchetta me ne andrei / a fare magie / per tutte le vie.

Gianni Rodari