Se Grillo manda in frantumi la sinistra

Bisognerà pure che qualcuno ammetta, tolga il cappello e riconosca un dato incontestabile, politicamente parlando: in questo arruffato quadro nazionale, l’unico fatto certo fin qui è la vittoria di Grillo. Vittoria totale,…


Ecco come ti sdogano
il nazismo

Pare davvero troppo tardi per imbastire comportamenti più adatti a contenere l’onda nera, fascista, che ci sta prendendo a sberle, perché questo sta accadendo. Più interessante, nell’immediato, sapere come intendiamo gestire e…


Claudio Lolli, zingaro felice:
la sinistra è senza amore

Ha qualcosa di strano la grande avventura artistica di Claudio Lolli. Perché, quando meno ci pensi, ti accorgi che è presentissimo nella memoria attuale di una quantità di gente di cui non avresti sospettato il feeling per un…


Da Di Battista
ai Tredicine

Salva di cappelli in aria per il beau geste di Di Battista che, dice, non si candiderà. Il pubblico di sinistra è il più buono e meno malizioso del mondo: sempre pronto a riconoscere la bellezza di atti di generosità, tra l’altro…


La veronica
a cinque stelle

Ora, almeno, il simpatizzante di sinistra sa cosa votare, nel caso sempre più frequente la partita elettorale locale si giochi tra l’iper-destra classica e la nuova destra estrema che fa capo a Grillo. Il bravo compagno di…


Dopo voto
da un post e via

Pronti, via alla pappa precotta, via con le dichiarazioni lapidarie che ciascuno teneva nel cassetto, perché tutti sapevano come sarebbe andata a finire, ma chi se ne frega di saperlo prima, è il commento a posteriori che…


Il silenzio
sul piano B.

Ma perché non si può dire? Perché conviene trasformare una serissima ipotesi di lavoro in un buco nero che basta nominare per garantirti diffidenza e perfino dispregio (parola pochissimo usata)? Gli elettori, soprattutto quelli…


Consoliamoci:
ci resta la Grecia

Amici e compagni, ci si è ristretta l’Europa delle vacanze. Si potrà facilmente riflettere sul fatto che prendere le cose a questo modo, e cioè mettere a fuoco il versante turistico di una slavina di estrema destra che sta…


Il partito è mio
e lo gestisco io

Chi tocca Renzi muore, chi tocca D’Alema muore, chi tocca Grillo muore, chi tocca Salvini muore. Qualcosa è maturato negli animi di chi segue oggi la politica, almeno in gran parte di loro, di noi. Conviene seguire con pazienza…


Grillo a teatro
nel teatro di Grillo

Come si fa a mettere le mutande ad un teatro? Pare impossibile, ma nel mondo a cinque stelle accade, non senza spasso per chi assiste alla scena. È una storia piccola piccola, ma succosa come una prugna matura. Il tutto accade a…


Così la Lega
censura Eco

Umberto Eco come Marlene Dietrich? Se esiste un luogo della terra in cui il ricordo, e perfino il corpo, della bellissima e immensa artista tedesca a lungo non è stato amato, questo è la Germania dell’immediato Dopoguerra. Le…


Il candidato con
spirito di servizio

C’è una bella foto che gira nei social: mostra Di Maio mentre avvicina labbra e naso alla teca del sangue di San Gennaro, a Napoli. Qualcosa di più di un gesto di rispetto, questa è devozione caldissima, evidente periferia di una…