Roma, San Lorenzo ultimo tassello di una città
che non ne può più

Solo nelle fedeli scatole dei taxi, ora la sindaca trova comprensione e avvocati sereni: “lasciatela lavorare”, dicono, come tre mesi dopo la sua elezione in Campidoglio, quando precocemente in troppi compresero di aver votato,…


Il potere segreto dell'istrione
che cantò la tristezza dei perdenti

“ Sono un istrione” “Ed io tra di voi se non parlo mai…”, e così, certo non di colpo, Aznavour con pochissime battute fortissimamente orientate ha decretato il suo successo planetario e insieme la sua in fondo dolce condanna.…


Caso Cucchi, finalmente
una verità che
ci restituisce speranza

Un carabiniere ha raccontato i fatti con coraggio e il castello di gomma costruito fino a ieri attorno alla morte di Stefano Cucchi si è liquefatto. Nella tragedia, una buona notizia che restituisce luce ad una storia terribile…


Nel sacro blog è l'ora della disciplina

Scorri i post e ti accorgi presto che qualcosa è cambiato nell’architettura disegnata dai piacere e dai dispiaceri – sempre bilanciati a vantaggio dei primi – dei simpatizzanti. Il dispiacere, la disdetta nei confronti di ciò che…


Sui social la cronaca
dell'imbarazzante
inversione a U di Di Maio

Scorri i post e ti accorgi presto che qualcosa è cambiato nell’architettura disegnata dai piaceri e dai dispiaceri – sempre bilanciati a vantaggio dei primi – dei simpatizzanti. Il dispiacere, la disdetta nei confronti di ciò che…


Quella tenerezza da sognatore anarchico che cantava graffi indelebili. Così era Claudio Lolli

A Bologna, nel 77, non si dormiva. Quell’anno era una specie di alba non matura, persistente, che tuttavia si offriva come tappeto quotidiano, lungo un numero indefinito di ore, su cui giocare un milione di cose. E quel tempo…


Ci lascia Claudio Lolli, lo zingaro felice e impenitente che cercava amore e sinistra

E' morto Claudio Lolli, poeta e menestrello di diverse generazioni generazioni. Aspro e dolce, innovativo e tradizionale, sorprendente sempre. Ci lascia un patrimonio di canzoni singolari e molto cantate,  ma nessun compromesso.…


Genova, il ponte e il buio della Repubblica

Siamo al buio della Repubblica. Sono state spente tutte le luci. E magari può essere che ci si abitui a muoversi, a vivere al buio, ma intanto proviamo sensazioni nuove, in genere terribili. Per questo, dicono le statistiche…


La grande voglia
di non vedere

Ormai, tutto scivola via. Scivola se Savona, pezzo importante del governo, torna a parlare di una uscita dell’Italia dall’Euro come di una possibilità concreta. E non scoppia un incendio che coinvolge Palazzo Chigi. Scivola se…


Il virus M5S che sgretola sinistra e democrazia

Tutto sta nel capire quale sia la Betlemme dei Cinque stelle. Di quella della Lega Nord – la versione originale di una avventura piena di sorprese – abbastanza si sa. Un bel giorno, in un bar male illuminato della pedemontana…


"E mi no firmo", così cominciò
la rivoluzione gentile della "180"

Un po’ si giocava e un po’ no. Ma Franco stava steso sul suo letto, da un tempo che lui non percepiva con chiarezza, nella casa di Piscina San Samuel, a Venezia e attorno a lui andavano e venivano Franca (Ongaro, la moglie), Rayr…


Regole segrete della menzogna di guerra

Dicono: questa strage è uno scempio di umani sentimenti, fermiamola. Questo è il punto: l’indignazione, per ciò che sta accadendo da un numero considerevole di anni in Siria, ormai ridotta, seguendo le immagini diffuse da laggiù,…