Flat tax, colpo ai poveri
da trentuno miliardi

Con l’avvio, anzi la prosecuzione di una perenne campagna elettorale,  il tema della riduzione delle tasse torna di grande interesse nel dibattito pubblico. Chi non vuole tagliare la pressione fiscale alzi la mano. Sulle tasse si…


Politiche di sviluppo
serve un segnale forte

La lenta ripresa dell’economia e le consuete schermaglie con l’Europa sulla tenuta dei conti pubblici accompagnano l’Italia verso le elezioni della prossima primavera. A circa cinque mesi dal voto il Paese si presenta con la nota…


L'attacco di Renzi
a Bankitalia

Matteo Renzi ha iniziato la campagna elettorale. E’ partito in treno per girare l’Italia ed ha subito pensato di inviare un segnale chiaro agli elettori, mandando la locomotiva a schiantarsi contro una delle istituzioni più…


Allarme debito
2018 a rischio

Nel Documento di economia e finanza appena presentato il governo prevede una modesta riduzione del rapporto debito-Pil dal 132 al 131,6%. Anche se il miglioramento è davvero marginale la novità deve essere accolta come un buon…


E ora lo Stato
si riprenda Telecom

A vent’anni di distanza dalla privatizzazione di Telecom Italia (oggi diventata Tim), stiamo assistendo all’ennesimo banchetto di privati senza scrupoli che cercano di arraffare gli ultimi bocconi dell’ex colosso italiano delle…


La verità sul Jobs Act:
più precariato

Ogni mese quando arrivano le statistiche sul mercato del lavoro scoppia inevitabile la polemica tra i sostenitori del Jobs Act e lo schieramento dei critici, tra chi vede nelle cifre la creazione del milione di posti di lavoro e…


Se la sinistra si accoda al referendum di Maroni

Il prossimo 22 ottobre i cittadini lombardi saranno chiamati a votare al referendum sull’autonomia della Lombardia. Enormi manifesti bianchi lo annunciano in tutte le piazze lombarde. Questa prova referendaria fortemente voluta…