Germania, la Spd vota sì alla grande coalizione

La Spd sceglie di negoziare con la Cdu e la Csu la formazione di una nuova groβe Koalition. Con 362 sì, 279 no e un astenuto i 642 delegati del partito convocati a un congresso straordinario a Bonn hanno dato il via all’apertura…


Berlino, la trattativa
prima del buio

Ventotto pagine, buttate giù in cinque ore di negoziati tra gli sherpa. Questo, per ora, è l’esito delle difficili trattative tra il partito di Angela Merkel, la sua sorella bavarese CSU e la SPD per la formazione di un governo…


Nell'era di Trump
serve più Europa

Nelle relazioni tra l’Europa e gli Stati uniti è accaduto un fatto inedito e carico di conseguenze. I ministri finanziari dei cinque maggiori paesi dell’Unione prima e poi il vicepresidente della Commissione di Bruxelles hanno…


Ultra destra al governo
Vienna cerca sudTirolo

È il primo governo con ministri dell’estrema destra in Europa ed è il governo con il capo più giovane. Ma c’è un terzo record che il nuovo esecutivo di Vienna guidato dal trentunenne Sebastian Kurz ha segnato prima ancora di…


La lotta di classe esiste
l'ha vinta la finanza

INTERVISTA La lotta di classe esiste e l’abbiamo vinta noi. Così disse Warren Buffet, uno degli uomini più ricchi del pianeta, commentando qualche anno fa l’ennesimo sgravio fiscale per i redditi più alti negli Stati Uniti. I…


Ma cos'è una sinistra
riformista
e di governo?

“Liberi e Uguali” nasce con un problema di identità? Paolo Branca (Liberi e uguali ma con quale identità?) pensa di sì e sottolinea quanto la mancanza di chiarezza di fondo nella scelta tra “il riformismo della sinistra di…


Andrea Chenier

Nemico della Patria?! È vecchia fiaba che beatamente ancor la beve il popolo... Un dì m'era di gioia passar fra gli odi e le vendette, puro, innocente e forte. Gigante mi credea ... La coscienza nei cuor ridestar delle genti,…


A che serve l'intervista
a un demagogo?

Se Adolf Hitler resuscitasse e venisse in Italia sarebbe tutte le sere in televisione (e noi staremmo tutti là a guardarlo). E se dicesse che vuole conquistare il mondo e sterminare tutti gli ebrei farebbe picchi di ascolti (e…


I rischi della Spd tra
coalizione e nuovo voto

“Martin, hör’ die Signale!”, ovvero: Schulz stacci a sentire. I congressi degli Jusos, i giovani della SPD, sono sempre alquanto vivaci e mai facili passerelle per i dirigenti socialdemocratici. Stavolta quando il presidente del…


Un fantasma in Europa:
l'instabilità tedesca

I miracoli non esistono, o almeno non esistono in politica. Un accordo tra tre, o meglio quattro, partiti che la pensavano in modo diverso e spesso contrapposto su praticamente tutte le scelte che avrebbe dovuto compiere il…


Europa dell'est
il cuculo nella Ue

Un bel gesto che servirà a ben poco. La risoluzione che il Parlamento europeo ha votato chiedendo che il Consiglio e la Commissione attivino l’articolo 7 del Trattato sanzionando la Polonia per le ripetute violazioni dei principi…


Profughi, se l'Italia
diventa disumana

Lo diciamo nel modo più semplice possibile: l’Italia si sta rendendo complice di un crimine contro l’umanità e questo è intollerabile. Occorre che il governo risponda, e subito, all’Alto Commissario per i Diritti Umani dell’ONU…