Lombardia al voto:
referendum bugiardo

Per la prima volta nella mia vita, non proprio breve, rinuncio al voto. Mi ricordo l’orgoglio del primo, naturalmente per il Pci. Da poco maggiorenne (allora lo si diventava a ventuno anni), mi presentai al seggio in giacca e…


Il referendum
tra sì, no e la fuga

Mentre il presidente Maroni garantisce ai suoi concittadini che votando sì la Lombardia farà passi da gigante (vedi l’intervista di sabato scorso alla Stampa) e quattrini a palate pioveranno nelle casse regionali, i suoi…


Ius soli svenduto
per un pugno di voti

Singolare che una legge, lo ius soli, che in altri paesi appena appena civili sarebbe stata approvata in un paio di settimane, venga alla fine affossata per un calcolo elettorale. Singolare che a pronunciare la sentenza sia…


Terremoto, abusivismo e parole. Ma chi difende il bene comune?

Si inizia la giornata leggendo titoli e commenti sul terremoto. La si chiude ascoltando notiziari e commenti sul terremoto. Un coro: pessima edilizia, abusivismo, speculazione, assenza di controlli, persino “cemento…


Tra Gramsci e Montanelli

Mi è caduto, come si dice, l’occhio sulla lettera pubblicata dal Corriere (5 agosto) in cui un lettore interrogava il Direttore a proposito di “esempi di scrittura”, contrapponendo Montanelli (lo scrivere chiaro) a Gramsci (lo…


Gli immigrati merce di scambio nella campagna elettorale

Il rinvio all’autunno dell’approvazione definitiva della legge sullo ius soli, il diritto alla nazionalità italiana per i nati in questo Paese, come si riconosce in tante parti d’Europa, è stato accolto come un successo da parte…