Per vincere il "dopo" serve un soggetto che non c'è: la politica

Circola un luogo comune secondo il quale dopo l’emergenza andrà tutto bene e nulla più sarà come prima. Assegnare un effetto palingenetico alla catastrofe,per cui la riscoperta della socialità è ormai una cosa acquisita proprio…


Il virus mostra
tutti gli errori
della sinistra

E’ inutile guardare ora ai sondaggi e prestare attenzione alle curve del gradimento dei leader. Le rilevazioni diffuse dai media registrano solo tendenze superficiali. L’emergenza produrrà degli effetti (nella vita e…


Come si possono (e si debbono) declinare emergenza e democrazia

Può un’emergenza sanitaria imporre delle soluzioni politiche eccezionali? Che la conservazione della vita sia in un rapporto stretto, addirittura fondativo, con la genesi della sovranità statale è una acquisizione per certi versi…


Tutti cercano l'anima
del governo, ma serve discontinuità col passato

Per il governo siamo ormai in piena fase teologica, tutti alla ricerca delle prove dell’esistenza di un’anima. Mentre il reale mondo dell’economia mostra segni di involuzione, nel cielo della politica si cercano “responsabili”…


renzi_prescrizione

Conte-Renzi, lite tra simili
Ognuno ha il terrore
di poter scomparire

Gli scontri tra Renzi e Conte andranno ancora avanti così, con finti colpi bassi, minacce scariche e ricuciture apparenti. La prescrizione, e le altre singole questioni programmatiche, pronte ad essere sfruttate per alzare il…


Salvini non è invincibile,
ma ora il PD riorganizzi
il mondo del lavoro

Il capitano non è invincibile. Affrontato in condizioni di scontro aperto è anzi vulnerabile. Ha indovinato, in un recente passato, una fondamentale mossa strategica che gli ha consentito di raccogliere un partito moribondo, di…


Ora Zingaretti vuole
rimuovere il fattore P
dal partito del Lingotto

C’è poco da aggiungere alla lucidissima analisi che Nadia Urbinati ha scritto per l’Huffington Post. La proposta di Zingaretti si presenta con una debolezza di fondo nel suo impianto culturale. Parrebbe che il problema da…


Rileggere Marx per comprendere
le radici dell'antisemitismo moderno

Vecchi fantasmi ritornano. La destra in parlamento trova disdicevole la proposta di Liliana Segre. Il vecchio campione olandese di calcio, come il docente dell’università senese, si dichiara attratto da miti deliranti del…


Le sardine e il non detto nel Pd. Contro il declino un'operazione di verità

Fu nel crollo traumatico registrato dalla partecipazione nelle consultazioni regionali del 2014 che si consumò il vero, forse irreversibile declino del Pd. A seguito delle reazionarie legislazioni sul lavoro (dal jobs act alla…


L'illusione
camaleontica
dei "populisti di sinistra"

Nella letteratura degli ultimi anni ha riscosso una notevole fortuna la riflessione di Ernesto Laclau attorno alla ragione populista. In molti ambienti della sinistra europea la sua ricetta di un populismo radicale ha suscitato…


Mai con i populisti:
la lezione di Engels
oggi parla al Pd

Errori strategici, quindi non tutti correggibili in corso d’opera, precipitano nel voto umbro che vede un successo della destra radicale ancor più allarmante perché riscosso in coincidenza con un ampliamento della partecipazione…


Vince il populismo
quando al governo
manca un'idea di società

Chi si era illuso che la follia d’agosto scoppiata nel Papeete avesse liberato la repubblica dall’incubo sovranista è stato risvegliato dal proprio sonno dogmatico dalle immagini di piazza san Giovanni. Prima del passaggio a un…