Biden risorto di martedì
si gioca tutto sulla
richiesta di giustizia

È stata, secondo gli esperti, la più spettacolare e “strana” rimonta della storia delle primarie presidenziali. Spettacolare per le sue inattese, perentorie dimensioni. E strana perché sebbene spiegabilissima – anzi, pressoché…


Primarie Usa, Biden vince
Ma l'effetto Sanders
fa tremare i Democratici

Panico, angoscia, incubo, disperazione. O - nei sempre più rari casi in cui qualche briciola d’ottimismo ancora resiste - inquietudine, incertezza, tensione, preoccupazione, ansia. Queste sono le parole che con più frequenza (ed…


Primarie Usa,
ecco i paradossi
che favoriscono Trump

Per comprendere, o meglio per partire col piede giusto nella (per molti aspetti disperata) impresa di provare a comprendere quel che accadrà nelle presidenziali americane del prossimo novembre, occorre prender le mosse da un…


Tocca all'Iran salvare Trump da se stesso. Sicuri che tutto va bene?

“Grateful and happy”, colmi di gratitudine e di felicità. Così, stando a Donald J. Trump, presidente degli Stati Uniti d’America, dovremmo sentirci oggi, dopo quella che lui ha solennemente catalogato, giorni fa, in un “messaggio…


Altro che "vittoria": ora
Trump si è infilato
nella trappola irachena

“All is well”, tutto va bene. Questo, martedì scorso, in una delle sue tipiche “twittate” notturne, ha scritto Donald J. Trump dopo gli attacchi missilistici lanciati dall’Iran contro due basi aeree USA – quella di Erbil e quella…


Altro che "vittoria": ora
Trump si è infilato
nella trappola irachena

“All is well”, tutto va bene. Questo, martedì scorso, in una delle sue tipiche “twittate” notturne, ha scritto Donald J. Trump dopo gli attacchi missilistici lanciati dall’Iran contro due basi aeree USA – quella di Erbil e quella…


Impeachment per Trump
l'America mostra
la crisi della democrazia

Donald J. Trump è da giovedì – giorno in cui andava celebrando il suo millesessanticinquesimo giorno alla Casa Bianca – il terzo presidente degli Stati Uniti d’America ad esser colpito da impeachment. O, come vuole una frase…


Cronache del 2068
Perché i curdi
ad Alamo non c'erano?

Si fa, di questi tempi, un gran parlare dei curdi e del loro destino di fronte all’offensiva turca nel nord della Siria, favorita, o meglio, incoraggiata dal contemporaneo ritiro delle truppe Usa. Ma chi sono davvero i curdi? E…


L'Amazzonia brucia, il mondo rischia grazie a Trump e Bolsonaro

“Kkkkkkkkk….”. No, non è d’un errore di battitura. Né una prova malriuscita di funzionamento della tastiera. Questa lunga ed apparentemente insensata fila di “kappa” – da leggersi “ha, ha, ha”, come vuole la versione portoghese…


Crisi in Venezuela,
generale Jaruzelski
cercasi...

Come andrà finire in Venezuela? Per John Bolton, national security adviser della Casa Bianca, la risposta è semplice. Più che semplice è anzi superflua, come superflua è la domanda che la precede. Perché, per Bolton, in Venezuela…


Il duello tra Nancy
e il bullo Trump costretto ad arrendersi

L’associazione di idee è alquanto audace. Ma nell’osservare la disputa che, sullo sfondo dello “shutdown”, va in questi giorni dipanandosi tra il presidente Trump e lo, o la, “speaker” della House of Representatives, Nancy…


Nella Cuba del dopo Fidel tutto cambia per non cambiare?

Si dice: dopo quasi sessant’anni, Cuba è infine, complice la biologia, entrata nel “dopo-Castro”. E di certo non mancano, a sostegno di tale affermazione, alcuni solidi dati di fatto. Fidel, il Castro per eccellenza, il padre…