Giornalisti sotto attacco
Time: difendere
la libertà di informazione

Sbatti il mostro in prima pagina. E visto che i mostri sono tanti, la rivista Time quest’anno ha preso un’iniziativa senza precedenti: non una, ma quattro prime pagine, quattro copertine. C’è quella con Jamal Kashoggi, trucidato…


Il paese più fragile
tra prefiche del maltempo
e selfie del ministro

Il coccodrillo piange ancora. Se non ci fossero di mezzo i morti, le fabbriche chiuse, le case abbandonate, le strade crollate, i comuni isolati sarebbe facile rifugiarsi nell’ironia violenta e mandare a quel paese le tante…


Fine vita, la Consulta
e il gioco
delle perle di vetro

La decisione di non decidere, espressa il 24 ottobre dalla Consulta sul caso di Marco Cappato, accusato di aiuto al suicidio di Dj Fabo, nome d’arte del disc jockey Fabiano Antoniani, è stata salutata con grande soddisfazione da…


Non serve un gattopardo
dipinto di rosso

Un gattopardo s’aggira per l’Italia. Il suo colore è rosso e non ha ancora un nome, ma i più informati giurano che è solo questione di tempo. Presto, dicono, sapremo tutto di lui: che forma ha, cosa fa, ma soprattutto come vive e…


Fine vita, il governo sceglie l'ipocrisia

Affari correnti. Difficile pensare che nella formula usata dal Quirinale per chiedere al dimissionario Gentiloni di restare a Palazzo Chigi in attesa del nuovo governo ci fosse anche la difesa di una vecchia legge del Codice…


Cambridge Analytica:
la politica e i Big data

C’è qualcosa di nuovo, anzi di antico nella vicenda Cambridge Analytica, lo scandalo che ha travolto Facebook e minato la nostra (ostinata) fiducia nelle libere elezioni. Antico è il tentativo di attirare consensi a fini politici…


Bioetica e nuovi diritti
il silenzio della politica

Fine vita o fine politica? La scelta della Corte di Assise di Milano di non assolvere né condannare Marco Cappato per il suicidio del DJ Fabo, ma di rinviare il tutto alla Consulta può essere vista, per metterla in termini…


Parliamo dell'ormone della crescita

Cresciamo o non cresciamo? E quanto cresciamo? Se vivessimo in un Paese normale dovrebbe essere questo il tormentone dei dibattiti politici dentro e fuori il Parlamento. Perché un’economia che per dieci anni non cresce o cresce…


La solitudine
del leader

Un uomo solo al comando. Fino a tre giorni fa la frase (locuzione come dicono gli esperti) avrebbe evocato un carattere imperioso se non imperiale. L’attenzione, tanto per intenderci, sarebbe caduta come un piombo sul comandato…


Ma esiste anche
un'Italia che fugge

C’è chi entra, c’è chi esce. Se la demografia fosse un bar ci vorrebbe poco a far di conto e tirar le somme: dal 2015 ad oggi gli italiani che vivono all’estero sono diventati più numerosi degli stranieri arrivati in Italia e la…