Una lunga camminata
per strade sconosciute

Sylvain Tesson Sentieri neri Sellerio editore Traduzione di Roberta Ferrara 152 pagine - 15,00 euro   Dopo aver attraversato l’infinito mondo, rischiando tutto e rischiando per nulla, vivendo il pericolo come una forma di…


La rivoluzione è difficile
proviamo con il cambiamento

Almanacco 2018. Rivoluzioni, ribellioni, cambiamenti e utopie A cura di Ermanno Cavazzoni Quodlibet Compagnia Extra pag. 208 - 16,00 euro      Il governo del cambiamento, il contratto per il cambiamento, tutto cambia…


Kadare, l'attesa dentro una trincea
nella guerra delle provocazioni

Una guerra di trincea, un solo uomo al comando, il caporale Fred Kosturi, lasciato (o abbandonato) dai superiori al comando della trincea. È un piccolo capolavoro La provocazione del grande autore albanese, tra i più importanti…


Storia di Bini, il produttore cinematografico
che sostenne le sfide di Pasolini

Quale è il lavoro di un produttore cinematografico? A quali rischi e imprevisti può andare incontro? E sopratutto cosa vuol dire essere stato il produttore di Pier Paolo Pasolini, Robert Bresso e tra gli altri ancora di Claude…


Un libro per imparare a leggere
la struttura della fotografia

Jean-Marie Floch è stato uno dei primi a saper fondere e mischiare gli strumenti della semiotica con quelli della pubblicità definendone l’impronta visiva così come i comportamenti e le abitudini dei consumatori. Accademico…


Benini, dieci interviste per scoprire
le vite degli altri con la scrittura

Un’alternativa impossibile, una possibilità non data: così si pone fin dal titolo La scrittura o la vita, dieci interviste di Annalena Benini a chi ha fatto della scrittura il suo mestiere, ma soprattutto dello scrivere la…


La fuga, la perdita, l'esilio:
il "viaggio di dentro" di Lisa Ginzburg

Scappare, fuggire, ritrovarsi in esilio. Abbandonare il paese d’origine e poi perderlo per sempre. Perdere più che il paese l’origine, il punto di partenza all’interno di una fuga che perde anche il suo obiettivo, la necessità…


Siti, se il mondo è ridotto a vetrina
resta solo l'intelligenza artificiale

Quando abbiamo smesso di pagare? Questa potrebbe essere la domanda di un futuro prossimo venturo che ora solo intravediamo dalla soglia del terzo millennio. Smettere di pagare come conseguenza di smettere di essere liberi, di…