Cosa ci resta
dopo la crisi
del Coronavirus

Si stava meglio quando si stava peggio? E’ una domanda che non ci si dovrebbe fare mai, eppure spesso serpeggia nella testa. Per i nostri bisnonni era “meglio” quando erano giovani, anche se c’era la guerra, le leggi razziali, le…


Scuola e sanità,
i nuovi Pilastri
della Terra

I Pilastri della Terra non sono (più) le antiche cattedrali gotiche che aspiravano al cielo. I Pilastri della terra, oggi, sono la scuola e la sanità. La pandemia ha reso più evidente che la nostra società si fonda su una scuola…


Liberté, Égalité, Fraternité: è emergenza umanità ai tempi del Covid-19

Liberté, Égalité, Fraternité. Sono la sintesi di un progetto illuminista che definisce, dentro e dopo la Rivoluzione francese e nonostante il Terrore, la nostra nuova umanità. Liberté, consiste “nel potere di fare ciò che non…


coronavirus

Covid19, i dubbi della scienza e la politica magica dei tweet

La scienza poggia su palafitte. Ce ne siamo accorti in queste settimane, anche se Karl Popper, filosofo della scienza e teorico della “società aperta”, lo sapeva già. Sorpresi e spaventati da un virus, forse non troppo letale, ma…


I Giochi rinviati, il virus batte la religione
delle Olimpiadi

L’Olimpiade è una religione. I Giochi olimpici –iniziati timidamente nel 776 a.C.- furono dedicati a Zeus, il padre degli dei, ed imponevano la “tregua olimpica” per poter raggiungere in pace Olimpia. Anche il ritmo sacro dei…


Vola un "Cigno Nero"
che castiga
la nostra arroganza

Un Cigno Nero vola sulle nostre teste. Non è un uccello del malaugurio, anzi, può essere un avvertimento e forse un presagio. Il Cigno Nero, secondo Nassim Nicholas Taleb (2007), è un evento imprevedibile che ci sconvolge,…


coronavirus

La Nemesi
la giustizia
e il coronavirus

Nemesi è l’antica dea della giustizia. Non quella bendata, con la spada e la bilancia, che si chiamava Dike e che dovrebbe frequentare i tribunali degli uomini. Nemesi ci vede benissimo ed ha anche la memoria lunga, perché, prima…


scorpione

Matteo Renzi
e il governo, la rana
e lo scorpione

“Che fai, mi cacci…?”. Era l’aprile del 2010, quando un Gianfranco Fini, inferocito, accusato di “eresia” e “tradimento”, agitava minaccioso l’indice contro il palco dominato da Silvio Berlusconi, che lo stava “licenziando” dal…


salvini

Memoria e politica:
per non essere complici
dei disastri recenti

La memoria è importante. È anche faticosa, ingombrante e qualche volta viene “rimossa”, spesso per lasciare spazio all’odio o alla negazione della Shoah, ma è utile per vivere il presente e guardare al futuro. Iniziamo dalla…


"Tolo Tolo", quegli stereotipi italiani
e l'empatia verso il mondo dei migranti

Allora, sono andato a vedere Tolo Tolo, con un pizzico di curiosità e di diffidenza in più, dopo la tempesta di polemiche, articoli e dichiarazioni politiche. Invece ho ritrovato il solito Checco Zalone, "nato per sognare", ma…


Da Di Maio a Salvini, se governare stanca

Governare stanca, forse anche più che lavorare. Il M5S deve essere stanchissimo di governare a tutti i costi, con chicchessia e soprattutto con se stesso. Doveva aprire il Parlamento come una scatola di tonno e adesso si ritrova,…


L'anno che verrà,
come cantava Dalla, sarà bellissimo

L’anno che verrà “porterà una trasformazione, che tutti quanti stiamo già aspettando, sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno”. Sarà un anno bellissimo, come voleva Lucio Dalla (1979). L’anno che verrà, o forse quello dopo,…