Chi cena con risotto al salto e Merlot
e chi non arriva alla fine del mese

Un nostro conoscente, dirigente di una grande azienda statale, ci raccontava ieri che essendo venuto l’altro giorno a Milano con cinque importanti signori stranieri, in visita presso varie industrie italiane, aveva offerto loro…


La parabola di Eugenio Scalfari
e le "gambe di spago" di Schiavio

Noi non sappiamo se il nostro amico Eugenio Scalfari (il cui giornale, la Repubblica, leggiamo sempre con grande interesse) sia un automobilista esperto, a differenza di noi che siamo delle schiappe. Se anche Scalfari è, sempre…


Per mettere in riga i capi della Dc serve Betsy, la zia di Copperfield

I giornali hanno già incominciato (e sempre più spesso vi si eserciteranno nei prossimi giorni) a pubblicare voci, indiscrezioni, supposizioni, pronostici sui nomi “nuovi” che compariranno nelle prossime liste, e sabato Alberto…


Quel genio di Tanassi che capisce
se la situazione è "veramente difficile"

Non tutti i geni, naturalmente, si somigliano: vi sono quelli che hanno il dono della concisione incisiva (Cesare, per dire il primo che ci viene senza fatica alla mente) e quelli che prediligono l’ampiezza di diffusioni peraltro…


Montanelli, il club del bridge
e l'ossessione della rielezione

Dopo un po' che è giunto al «Geniale» e sta chiuso nel suo studio, Indro Montanelli telefona con l'apparecchio interno al capo redattore e gli dice: «Voglio scrivere un articolo. Mandami la ragazza a provarmi la pressione», e la…


Il senatore Fanfani, il viaggio in Cina
e i giochini a favore di lor signori

I suoi corsivi pungenti hanno raccontato la storia e i personaggi d’Italia ogni giorno per quindici anni sulla prima pagina dell’Unità. Erano l’appuntamento fisso di ogni lettore. Un bollino rosso con dentro la scritta “oggi” e…