L'ultimo oltraggio di Casalino. Non può restare a Palazzo Chigi

Del comunicatore maximo del governo giallo-verde, quel Rocco Casalino da Ceglie Messapica cui il crollo del ponte Morandi ha rovinato il Ferragosto, che ha messo sotto accusa i funzionari del Mef perché poco disponibili ad…


Solidarietà e integrazione spiegate da Milo, gatto nero che non sa saltare

C’è un caso letterario dai contorni più che moderni che si aggira in rete e anche in libreria. Nella classifica Ibs dei cento libri più venduti c’è “Storia di Milo, il gatto che non sapeva saltare” scritto per Guanda da Costanza…


Una "manina"
travolge il governo

C’è stato davvero l’intervento di una “manina” o “manona” che sia per modificare il testo del decreto fiscale, collegato alla manovra, in modo tale da allargare le maglie su condono e scudo per i capitali all’estero? Un giallo…


La stanza dei sogni e del diletto. Al Fortuny la sala affrescata di Zoran Music

La vita in una stanza. La storia artistica e immaginifica di un grande pittore racchiusa in un unico ambiente. Una sorta di incredibile e originale catalogo dipinto che consente di ripercorrere l’esistenza creativa di Zoran…


Il re delle fake news
rivoluzionerà
le direzioni dei Tg

Che Marcello Foa ce l’ avrebbe fatta a diventare presidente della Rai dopo la bocciatura estiva lo si era capito quando Matteo Salvini è uscito soddisfatto dal vertice di Arcore con un Silvio Berlusconi scalpitante, che non vede…


Storia di due amiche e una città. Arriva in sala la genialità di Elena Ferrante

Quando si va a vedere un film tratto da un libro c’è sempre il timore di una delusione. E’ un rischio. Specialmente se il libro lo si è molto amato. Le pagine parlano ad ognuno in modo diverso. A seconda della sensibilità, della…


Lo scambio indecente sull'informazione tra il governo e Berlusconi

Farne un falò, immagine di tragica memoria nazista, e non solo. O, meglio e più utile, farne merce di scambio con un alleato in panchina ma ancora necessario che alle sue aziende (e alle proprie tasche) ha sempre dimostrato di…


La Rai censura la fiction
di Fiorello sul sindaco
che integra i migranti

Il timore di contribuire alla diffusione di un esempio importante di integrazione, la paura di dar fastidio al manovratore principale di un governo che sul terrore collegato all’immigrazione ha costruito le sue basi, un maldestro…


Il governo giallo-verde senza futuro ma con tanta cattiveria

La cattiveria non è una tradizionale categoria della politica. Almeno non lo è stata finora anche a dispetto di certi atteggiamenti e di certe posizioni se intendiamo la parola nel significato giusto del termine. La politica fin…


Casta e principianti:
il governo populista

Il “complesso itinerario”, come l’ha definito il Capo dello Stato, si è concluso. Il Paese ha un governo dopo tre mesi dal voto. Un esecutivo imprevedibile prima del 4 marzo.  I giallo-blu, perché il verde lega Matteo Salvini…


Dietrofront di Di Maio
che si piega a Mattarella. Lega-M5s
il fronte degli incapaci

Dopo 87 giorni del voto non c’è ancora un governo ufficiale, di quelli, per intenderci che illustrano il programma in Parlamento, ottengono la fiducia e poi lavorano nell’interesse del Paese. Ma in realtà  viviamo il paradosso…


Ancora niente governo
Alle urne a fine luglio?

Il governo non c’è. Le elezioni sono all’orizzonte nel mezzo dell’estate. I grillini ci ripensano e rinunciano a mettere sotto accusa il presidente della Repubblica.Aanzi ipotizzano la possibilità di una rinnovata collaborazione…