Ostia sconsacrata
dall'orda di cemento

“Noi stiamo qui tutto l’anno, perché a Roma non si trova casa. Ma la maggioranza ci sta solo d’estate, per le vacanze”. Il ragazzo ha un orecchino d’oro e una maglietta con la faccia di David Bowie. Riempie una tanica alla…


Scacco a sinistra
la parola a Freud

La nozione di nevrosi di scacco è associata al nome di René Laforgue che ha dedicato numerosi lavori alla funzione del Super-io, ai meccanismi di autopunizione e alla psicopatologia dello scacco. Questo autore ha raggruppato ogni…


Azzurro classico
con psicodramma

Alla vigilia di una partita troppo importante per essere vera (finale mondiale dell’82, ndr), Gianni Mura redige per Repubblica un ‘dicono di lui’ che dispone su due colonnine voci di addetti ai lavori, voci di bar, di strada, di…


Le democrazie deboli
allevano dittature

Il 28 febbraio 1925 si spense a Berlino il socialdemocratico Ebert, divenuto presidente della repubblica sei anni prima. Apparve subito chiaro che non sarebbe stato facile per i partiti tedeschi trovare l’accordo sul nome del…


Nel Giglio magico
ferve il dibattito

PIRGOPOLINICE Badate, voi: il mio scudo deve sfolgorare più che i raggi del sole nel cielo più terso. Così che, se si presenta l'occasione, nel fuoco della battaglia, bruci gli occhi dei nemici. Io voglio consolarla, questa mia…


Per un nuovo
miracolo siciliano

“So che uomo è, ma non ho un’idea precisa della sua potenza. Lei sarà indubbiamente più informato di me”. “Lo sono, e come se lo sono!… Dunque: Rosello fa parte del consiglio d’amministrazione della Furaris, cinquecentomila lire…


La falsa utopia
del separatista

Assai, e fin troppo, temprato in speculazioni utopistiche, sarebbe colui che potesse seriamente dubitare del fatto che, ove questi Stati fossero staccati l’uno dall’altro sarebbero continuamente in lite l’uno con l’altro. Ed il…


Il non compleanno
dell'Ottobre rosso

L’eroina di Dickens, che cerca di arrestare la marea con una scopa, è un tipo notoriamente comico per la fatale incompatibilità tra il mezzo e il fine. Se diciamo che questo personaggio simboleggia la politica dei partiti…


Guerra e voyeurs
all'ora di cena

In tutti i tempi gli uomini, per qualche pezzo di terra in più o in meno, han convenuto tra loro di spogliarsi, di bruciarsi, di uccidersi, di sgozzarsi a vicenda. E per farlo più ingegnosamente e sicuramente hanno inventato…


Verso i mondiali
con serenità

“Ricordi quattro anni fa? Arrivammo secondi ai Mondiali in Messico, a duemila metri non si respirava, la nostra Banda Crepacuore giocava da schifo ma mollò solo davanti al signor Brasile di un certo signor Pelè, allenato…


Nella pancia
del Dio Acciaio

Un uomo anziano, uno della manutenzione, si arrampicò sul carroponte per controllare le funi e insultò Alessio che aveva lasciato la siviera sospesa, senza nessuna precauzione. Un altro uomo girò la pagina del calendario Maxim…


Quanta nostalgia
dei vecchi ultrà

Prima era molto diverso c’era più divertimento non c’erano i treni speciali non c’eran le scorte si faceva tutto quello che si voleva si andava in pullman si partiva di notte all’una e mezza alle due coi pullman e si portavano…