Auguri, ci servono
luoghi di confronto

Cari amici e cari compagni di Striscia rossa,

voglio augurarvi un pieno successo per la vostra coraggiosa iniziativa. C’è bisogno come non mai di luoghi aperti di confronto e di comunicazione, di collaborazione e di contaminazione tra soggetti diversi, idee, esperienze, culture. La costruzione di un nuovo centrosinistra – un progetto al quale sto lavorando con molti altri e che continuerò a perseguire nonostante le tante difficoltà – necessita del contributo di tutti, impone il superamento di steccati e personalismi, sollecita una netta discontinuità delle politiche di questi anni.

Vogliamo dare al Paese, prostrato da una lunga e drammatica crisi economica e sociale, una nuova speranza nel futuro. La rabbia, la paura, la disperazione dei giovani, dei disoccupati, delle famiglie colpite dalla bufera di quest’ultimo decennio rischia di alimentare una destra e un populismo rancorosi, xenofobi, prevaricatori.

Dobbiamo, invece, avere il coraggio di cambiare le politiche per unire le persone, per dare più dignità al lavoro, per difendere il nostro territorio, per sostenere la ricerca e l’università, per aiutare lavoratori e famiglie che non ce la fanno. Bisogna avere la forza di approvare subito lo Ius Soli per una questione di diritto e di civiltà: il centrosinistra ha l’obbligo morale di attuare questa riforma che darà dignità e speranza a migliaia di bambini e giovani.

Sono fiducioso che il vostro nuovo progetto contribuirà a produrre un’informazione leale e trasparente, capace di ascoltare e di raccontare il Paese, fuori dall’autoreferenzialità, dai giochetti di potere e di schieramento, lontana dalla schiavitù dei “retroscena” di cui spesso è vittima la buona informazione.

 

Un caro saluto
Giuliano Pisapia