45 mila

Sono i chilometri quadrati della riserva naturale Renca in Amazzonia che il governo brasiliano ha deciso di dare in pasto alle multinazionali per lo sfruttamento minerario. Secondo l’opposizione si tratta del peggior attacco all’Amazzonia degli ultimi 50 anni che mette a rischio anche le comunità indigene. Più di un quinto della foresta è andato distrutto a causa della deforestazione. Vi ricordate quando la sinistra faceva dell’Amazzonia il simbolo della difesa ambientale?