Dietro le quinte
della psico-Brexit

Il referendum (consultivo e non vincolante) sulla Brexit si è tenuto il 23 giugno 2016. Favorevoli all’uscita dalla Ue il 51,89% dei votanti, contrari il 48,11%. In Inghilterra e Galles hanno prevalso i primi,…


Sentenze educative

E’ chiaro, come la luce del sole, che con le due sentenze (della Corte europea e della Corte Costituzionale) nessun mafioso e nessun terrorista detenuti tornano in libertà. E spetterà sempre al magistrato, e…


social

Il nuovo ordine hitleriano
dei fanciulli
dello "Shoah party"

Shoah party! Shoah party! Shoah party! Sono alcuni giorni che questa strana commistione di parole mi ritorna in mente. Non sapevo della loro esistenza, ne sono venuto a conoscenza, tardi, da parte di Furio…


Moscopoli

I giornalisti non sfidano l'ordine costituito. Descrivono soltanto ciò di cui sono testimoni. È il loro dovere, così come è dovere del medico curare un ammalato e dovere dell'ufficiale difendere la patria. È…


1956 i carri sovietici a Budapest,
Di Vittorio rompe l'omertà del Pci

Il 23 ottobre 1956 a Budapest un largo corteo popolare di solidarietà con la rivolta di Poznań, in Polonia, degenera in scontri tra polizia e dimostranti. La notte stessa il governo, presieduto dagli…


Brexit, Westminster prende (altro) tempo

L’unica buona notizia nella saga della Brexit, ben lontana dalla fine, è che non vi sarà alcuna uscita al buio della Gran Bretagna il 31 ottobre. Ma non è affatto finita, anche se sono già passati tre anni di…


Merito

Nella mia storia di sindacalista ho dovuto fare ogni giorno i conti con la meritocrazia, e cioè con il concetto di “merito". Soprattutto negli anni 60, quando mi sono confrontato con la struttura della…


Marzamemi Book Fest

Book Fest di Marzamemi: tra bancarelle
e libri il Sud che non si arrende

Chi lo dice che al Sud non si può? Al Sud non si può… a metà settembre la rabbia perché era saltato il Festival del Cinema di Frontiera non era ancora smaltita, “motivi economici”: e così un gruppo di…


"Politica pop": nel libro di Mazzoleni e Sfardini la politica mediatizzata

Politica pop. Da "Porta a Porta" a "L'Isola dei famosi" La politica è pop. Come la musica, come lo spettacolo. Ci viviamo dentro, non avendone pienamente coscienza. La tracanniamo a tutte le ore: politici che…


bambini_povertà

Sempre più bimbi
in povertà, l'Italia rinuncia al futuro

Esistono un ”tempo nuovo” in cui si guarda al futuro e si lotta per esso; un “tempo perduto” a rincorrere occasioni e progetti a cui la politica si è mostrata sorda; un “tempo ritrovato” grazie all’apporto di…


Brexit,
Boris Johnson incassa
l'ennesimo stop

Un po’ come succede al cattivo dei cartoni animati cui tutto va storto, Boris Johnson si trova nuovamente a mani vuote di fronte ai leader europei ansiosi di chiudere per sempre la vicenda Brexit. Un altro…


La rabbia del Cile

Le proteste scoppiate in Cile sono l'espressione di un popolo frustrato. Questa crisi non si risolve con i militari per strada, ma con profondi cambiamenti. Il sistema neoliberista ha venduto o privatizzato…