Sovranità popolare

La democrazia italiana ha conosciuto in questi anni e conosce tuttora nemici accaniti che vanno combattuti, e sconfitti, con la forza della Costituzione e delle leggi, con la partecipazione ed il sostegno dei cittadini; con la dedizione di tutti coloro che credono nei valori democratici. Guai a noi se non avvertissimo con tutta la nostra forza e con tutto il nostro senso di responsabilità che le assemblee parlamentari esprimono al più alto grado la sovranità popolare.

Nilde Iotti

Governismo malattia senile
della sinistra. Zingaretti resisti
non cedere a un accordicchio Pd- M5S

La razionalità in politica è un postulato sempre problematico. Ma la precipitazione verso condotte del tutto irrazionali resta comunque un evento sorprendente, anche in un tempo così lungo di latitanza di ceti politici attrezzati al ruolo. La prima vittima di un uso irrazionale delle proprie carte è stato Salvini. Non si è mai visto un aspirante colonnello che è già al potere, per giunta in una condizione di supremazia di fatto, e poi lascia incautamente sfuggire la propria influenza, per una mossa estiva incerta e costosa. La lontananza dal Viminale, usato come megafono della celere volontà di ascesa leghista, minaccia lo sgonfiamento degli effetti magici di una macchina di propaganda che usa il migrante come nemico reale verso cui orientare risentimenti, odi, paure. I…

Leggi di più

Open Arms, la ferocia e il gioco sporco di Salvini

Quando leggo di Salvini e delle sue memorabili imprese a difesa del patrio suolo dalle pretese di affamati predoni in viaggio dai libici deserti e dalla prepotenza della perfida Europa (una volta ci si accontentava con ben altra enfasi poetica della “perfida Albione”) mi rimbalza nella testa una celeberrima frasetta di un autenticamente…

Leggi di più


Contro questa Italia
crudele e persecutrice
la politica civile reagisca

LETTERA A WALTER VELTRONI - Caro Walter, nel consueto spirito di amicizia che conosci da tanto tempo, vorrei fare alcune osservazioni dopo i “cinque punti” che tu hai offerto - in un testo pubblicato da Repubblica - come possibile guida di una politica di sinistra di un futuro finora atteso invano. Ciascun punto era parte di un manifesto di buoni sentimenti, in cui…

Leggi di più



Zingaretti, se ci sei
alza la voce
e fatti sentire

Deve sudar le proverbiali sette camice, il segretario del Pd, nel cercare di tenere unito un partito a più teste; costretto a misurarsi con minacce di scissione ogni qualvolta il percorso politico diventa più impervio e richiede soluzioni rapide e decisive. Questo visibile lavoro paziente di ricucitura è sufficiente, però, per farlo essere e apparire come un forte leader…

Leggi di più



Ma davvero Salvini è “invictus” e non può essere sconfitto?

“Invictus”. Davvero Matteo Salvini non può essere sconfitto, come dicono tutte le elezioni dell’ultimo anno, i sondaggi e le chiacchiere che si sentono in spiaggia? Fino ad oggi è stato il dominatore della notte profonda che ci avvolge, ci ha immersi in un pozzo pieno di paura, e poi si è presentato come l’uomo forte, che ci protegge e ci rende padroni a casa nostra. Il…

Leggi di più



No ai giochini
da piccola politica
Salvini va sfidato

È veramente singolare, per non dire strabiliante, la discussione politica di queste ore. Riassumo i dati: la Lega ha tolto la fiducia al governo, si è aperta la crisi, occorre capire cosa fare. La Lega chiede che si vada alle elezioni, ridando la parola al popolo, fonte della sovranità. I 5 stelle non ne vogliono sapere perché perderebbero i due terzi della loro forza…

Leggi di più



Il capitano abusivo
che sogna
di diventare colonnello

C’è tra gli interpreti chi legge, lo ha fatto anche Marco Revelli, il linguaggio politico di Salvini come il compimento della svolta comunicativa inaugurata con il berlusconismo. Questo accostamento però non è del tutto convincente. Intanto, a mettere nei guai il cavaliere è stata Ruby, a impensierire il capitano sono invece le inchieste dell’Espresso sui Rubli. A parte questo…

Leggi di più



La prevedibile parabola
dei “rivoluzionari
con l’apriscatole”

Adesso, son lì che riflettono sul rammarico di molti loro parlamentari: mancanza di comunicazione tra livelli, autoritarismo nella scelta dei temi e dei candidati, sistema informativo – la vecchia “perla” – inadeguato a reggere il confronto. Lamentano pressappoco così, compresi di sicuro anche alcuni che hanno votato, inutilmente, il decreto della vergogna, quello sulla…

Leggi di più


caravaggio 107, grande come una città

Malcom X a Tormarancia: lezione popolare
davanti alle case con minaccia di sgombero

Chi ricorda Malcom X? Il leader più radicale degli afroamericani, ucciso da un killer probabilmente di stato, appena prima dell'assassinio di Martin Luther King, l'altro capo carismatico dei neri d'America. “Con ogni mezzo necessario” era la parola d'ordine di Malcom: non “con ogni mezzo”, ma “con ogni mezzo necessario”, l'aggettivo che dà un senso diverso all'esortazione. Una lezione popolare Metti una sera di agosto, Roma quasi…

Leggi di più

pontelandolfo

Cinema, folk, comics: l’eredità di Ugo Gregoretti a Pontelandolfo

Nei primi giorni di agosto, quando si celebrano le feste patronali e tornano gli emigrati, sono tornato anche io a Pontelandolfo, paesino di duemila e poco più anime, sulle colline (per la precisione, 525 metri sul livello del mare) in provincia di Benevento. Di questo paesino e della sua storia ho già scritto, avendolo visitato la prima volta nel 2013, quando conobbi e intervistai per l’Unità il pontelandolfese illustre, ancorchè…

Leggi di più


_______________________
Tutti gli articoli Orizzonti

Inviateci le vostre mail:

redazione@strisciarossa.it

Strisciarossa è un blog aperto che non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti sul sito strisciarossa.it provengono da internet, da concessioni private o utilizzo con licenza Creative Commons. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: redazione@strisciarossa.it