Disobbedienza

E’ maturo il tempo per la disobbedienza civile. Non chiedo eroismo, ma bisogna rischiare qualcosa. Non si può assistere passivamente. Ricordiamo i tempi di Martin Luther King quando c’era chi disobbediva e rischiava il carcere per una causa giusta. Noi non possiamo assistere alla persecuzione di una persona giusta come Mimmo Lucano. Dobbiamo creare dal basso una reazione. L’Italia è un Paese che non vibra più. Ma proprio adesso è il momento di mettersi in gioco.

Alex Zanotelli

Una “manina” travolge il governo:
scontro tra Salvini e Di Maio
mentre l’Italia affonda in Europa

C’è stato davvero l’intervento di una “manina” o “manona” che sia per modificare il testo del decreto fiscale, collegato alla manovra, in modo tale da allargare le maglie su condono e scudo per i capitali all’estero? Un giallo per ora senza il nome del colpevole. Che non fuga del tutto i dubbi che si tratti di uno scivolone, di un maldestro tentativo dei Cinque Stelle di chiamarsi fuori da una scelta così vergognosa a favore degli evasori e dei "riciclatori" che sicuramente non incontra il favore dell'elettorato grillino. Ma ormai la frittata è fatta e si è avviata una spirale che rischia di far saltare in aria il governo. Luigi Di Maio ha denunciato questa presunta manipolazione minacciando un ricorso alla Procura della Repubblica che finora però non c’è stato; il suo pari…

Leggi di più

La verità è che vogliono
l’impunità
per l’autoriciclaggio

Il vice presidente del Consiglio, Ministro dello Sviluppo Economico, Ministro del Lavoro, Capo politico del Movimento 5 Stelle, On. Luigi Di Maio ha usato la tribuna di Porta a Porta e la squisita ospitalità del “dott.” Bruno Vespa per cercare di uscire dalla trappola nella quale si era cacciato da solo: la decretata…

Leggi di più


Addio vecchia Lega
Salvini ha scelto
il nazionalpopulismo

Cosa resta della vecchia Lega Nord, erede della Lega Lombarda inventata nel 1984 da Umberto Bossi, nella Lega (senza Nord) nazionalpopulista, capitanata da Matteo Salvini? Che cosa rimane, a parte Bossi (cui - nonostante il brontolio inoffensivo - è stato regalato un seggio senatoriale per salvarlo da debiti e condanne) e allo stemmino del partito con Alberto da Giussano, che…

Leggi di più



Sul congresso Cgil compare lo spettro di Fortebraccio

Sono in corso in tutta Italia i congressi di base della Cgil. Preparano l’assise nazionale che si terrà a Bari a fine gennaio. É interessante notare come in questi congressi si discuta soprattutto sul futuro del sindacato, sugli obiettivi da raggiungere, sugli errori da non compiere, sui limiti da superare.   Cosicché il documento preparatorio (“Il lavoro É”) con i suoi…

Leggi di più



La pazienza dei romani
sta finendo:
le piazze si affollano

“Tutti per Roma, Roma per tutti” è il nome di un gruppo nato per iniziativa di sei donne che ha convocato una manifestazione sabato 27 ottobre, alle 10,30 in Campidoglio. Sarà il passaparola, sarà che la pazienza dei romani è proverbiale ma ha una fine, il gruppo Faceboock ha raccolto in poco tempo 18 mila iscritti. E' un gruppo chiuso, bisogna iscriversi e accettare una sorta…

Leggi di più



Cosa dice davvero
sugli italiani
il sondaggio europeo

Se il sondaggio condotto per Eurobarometro si fosse svolto solo in Italia si tratterebbe di una sonora sconfitta per tutti coloro che accarezzano l’idea di un piano B e cioè dell’uscita del nostro paese dall’Europa – come viene descritta – dei banchieri, dei capitali e dei burocrati. Il 65% degli italiani vuole tenersi strette nel portafoglio le banconote e le monete in Euro…

Leggi di più



Una manovra per le elezioni non per il futuro degli italiani

La prima manovra finanziaria della maggioranza populista e sovranista che governa l’Italia è la base della prossima campagna elettorale per il voto in Europa del maggio 2019. Ci si può indignare per il nuovo, ampio condono che salva e premia i furbi dell’evasione, si può discutere sul superamento della Legge Fornero per le pensioni con la possibilità di uscire con 38 anni di…

Leggi di più



Come si vive a Ceraso
una delle tante
Riace d’Italia

Riace, geograficamente lontana poco più di trecento chilometri, resiste (a questo punto non si sa fino a quando) a Ceraso, appartato spicchio d’Occidente – che si chiami Cilento è valore aggiunto, non diminutio – a due passi in linea d’aria dalla marina di Elea-Velia. Dove il pensiero antico raggiunse vette di inusitata raffinatezza e profondità con la filosofia dell’Essere,…

Leggi di più


PD. Tanti candidati alla segreteria… ma i contenuti? Foto Umberto Verdat

Se vi sembra ancora Normale
che all’università comandino i maschi

La Normale di Pisa Ha il sapore rivoltante di quella che può sembrare normalità, l’attacco sessista alle donne che vengono proposte per una cattedra universitaria, uno sbotto di quella sottocultura machista che si autoconserva in ogni ambito, rafforza il “soffitto di cristallo” che esclude le donne dai ruoli apicali e non usa altra misura che non sia il prezzo di uno scambio sessuale. La denuncia del rettore della Scuola Normale di…

Leggi di più

Il potere segreto dell’istrione
che cantò la tristezza dei perdenti

“ Sono un istrione” “Ed io tra di voi se non parlo mai…”, e così, certo non di colpo, Aznavour con pochissime battute fortissimamente orientate ha decretato il suo successo planetario e insieme la sua in fondo dolce condanna. Perché questo eccellente artista ha un merito strepitoso nella storia del rapporto tra canzone d’autore e grande pubblico. Ha saputo legare, come pochissimi altri, questi due soggetti, ha innestato notevoli…

Leggi di più


_______________________
Tutti gli articoli Orizzonti

Inviateci le vostre mail:

redazione@strisciarossa.it

Strisciarossa è un blog aperto che non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti sul sito strisciarossa.it provengono da internet, da concessioni private o utilizzo con licenza Creative Commons. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: redazione@strisciarossa.it