Poesia e tweet

Volevi vedermi distrutta?/ Testa china ed occhi bassi?/ Spalle che cadono come lacrime,/
Indebolita dai miei pianti di dolore(...)/ Puoi spararmi con le tue parole/ puoi tagliarmi con i tuoi occhi/ puoi uccidermi con il tuo odio,/ ma ancora, come l'aria, mi solleverò.

Maya Angelou, poetessa afroamericana citata da Ilhan Omar, una delle deputate dem oggetto dei tweet razzisti di Trump

Pochi spiccioli per i lavoratori
di Mercatone Uno.
Ma il governo litiga e pensa ad altro

Un silenzio assordante. Inaccettabile. La fotografia è quella di Mercatone Uno. La didascalia è scritta dal sindacato che, con immagine tanto abusata quanto efficace, racconta la parte in tragedia del governo. Il silenzio al ministero dello Sviluppo economico è lo stesso, surreale, silenzio che rimbalza tra le pareti dei grandi negozi della catena, contrassegnati dall’insegna colorata – lettere rosso-blu su disco giallo –, nei quali un tempo era tutto un vociare di commessi e clienti. Oggi non c’è più traccia di quella febbrile attività. Pochi spiccioli Se andate a sbirciare il sito internet di Mercatone Uno, tanto per riguardarne i cataloghi, le offerte, vi troverete di fronte allo stesso silenzio. Sullo schermo giallo poche frasi laconiche - Ci scusiamo per l'inconveniente. Il…

Leggi di più

Addio compagno
carissimo che sapevi leggere
e raccontare il mondo

Andrea Camilleri è morto. Sapevo, dal medico che lo seguiva, che il terribile male che lo aveva colto un mese fa in piena salute e attività, era talmente grave per cui era molto difficile, anzi quasi impossibile, che potesse riprendere conoscenza e guarire. Tuttavia, oggi, lontano da Roma, ho appreso la notizia della sua scomparsa con…

Leggi di più


Camilleri, il maestro
tra ethos e narrazione
nazional-popolare

Lascerei il giudizio sull’opera di Andrea Camilleri al critici futuri, ammesso che qualche miracoloso rivolgimento agevoli la riapparizione di quegli ormai estinti, o quasi estinti, protagonisti della cultura. Così non mi piacerebbe seguire la strada di quei giornali che alternano lo smisurato encomio (il Maestro, il più grande scrittore) alla ragioneria quantitativa delle…

Leggi di più



Von der Leyen eletta
a fatica. Ora serve
una svolta europeista

La fretta è in ogni caso una cattiva consigliera e la fretta nell’elezione del Presidente della Commissione europea, due settimane dopo la proposta adottata dal Consiglio europeo, ha condotto alla maggioranza di nove voti ottenuta nell’aula di Strasburgo da Ursula von der Leyen. Inutilmente erano giunti ai capi dei gruppi politici ed alla candidata-presidente appelli affinché…

Leggi di più



Dall’Ilva all’Alitalia
fallimenti e illusioni
del ministro Di Maio

Nelle politiche industriali e del lavoro nessun ministro del passato ha avuto tanto potere come Luigi Di Maio, il capo politico del M5S che raccoglie le deleghe del ministero dello Sviluppo economico e del Welfare. La somma dei titoli e dei poteri, tuttavia, non sempre produce risultati apprezzabili e dopo oltre un anno di governo il bilancio del ministro grillino, che si è…

Leggi di più



Salvini provoca
e mette a nudo
un governo morente

“La manovra economica viene fatta a Palazzo Chigi, dal ministro dell’Economia e da tutti i ministri interessati, e non si fa altrove, non si fa oggi. I tempi, e tengo a precisarlo, li decide il Presidente del Consiglio, sentiti gli altri ministri, a partire da quello dell’Economia. I tempi non li decidono altri” si trova a dover precisare il premier Conte che non ha esitato,…

Leggi di più



Primavalle,
un piccolo
sgombero ignobile

Roma soffoca in diverse emergenze. Gli autobus esplodono e s'incendiano, quei pochi che sono in strada. La metropolitana offre un servizio patetico, le fermate chiuse per ristrutturazione, il restauro di due scale mobili ha escluso il servizio per nove mesi dalla fermata Repubblica, in pieno centro. Ma l'emergenza, quella per cui il governo vuole spendere bei soldi, è…

Leggi di più



Quel che resta di quel famoso
“anno bellissimo”

Stiamo vivendo il migliore dei momenti possibile. L’avvocato Pangloss, che crede di governare l’Italia, ci ha promesso “un anno bellissimo” e rischia di avere ragione. Secondo l’Istat gli occupati sono aumentati dello 0,3% e i disoccupati sono scesi al 9,9%. Non si è capito se per merito tardivo del jobs act o del “decreto dignità”, ma quello che importa è il risultato. La…

Leggi di più


NOI NON DIMENTICHIAMO!!!

Ventisette anni fa, in via D’Amelio, a Palermo, veniva ucciso il giudice Paolo Borsellino. 
Con lui morirono gli uomini della sua scorta:
Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi e Claudio Traina.

Baez e Dylan

L’ultimo concerto italiano di Joan Baez
che ha suonato scalza a casa mia

A dire il vero, è da un po’ che mette le mani avanti. Un anno, o giù di lì. “Basta, chiudo con i concerti e anche con i dischi”, così dice Joan Baez, “l’usignolo di Woodstock” con veloce intermittenza, da mesi. E smetterà, vuoi perché è donna forte e di parola, ma soprattutto, perché pur continuando ad amare la propria voce, non le pare più adatta ad interpretare il suo infinito repertorio che di ottave ne inghiotte più di quante l’età…

Leggi di più

Tornare sulla luna: riparte la corsa
50 anni dopo Armstrong

Il 20 luglio 1969 alle ore 20:17:40 del tempo coordinato universale UTC, il LEM, il modulo lunare della missione Apollo, toccò il suolo della Luna. Aveva uomini a bordo. Per la prima volta Homo sapiens aveva raggiunto un corpo celeste diverso dalla Terra. Erano sapiens americani, diversamente da quanto la storia, peraltro recentissima dell’esplorazione spaziale, avrebbe lasciato credere. Erano stati infatti i sovietici a battere tutti…

Leggi di più


_______________________
Tutti gli articoli Orizzonti

Inviateci le vostre mail:

redazione@strisciarossa.it

Strisciarossa è un blog aperto che non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti sul sito strisciarossa.it provengono da internet, da concessioni private o utilizzo con licenza Creative Commons. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: redazione@strisciarossa.it