Venezia

Venezia è un pesce. Guardala su una carta geografica. Assomiglia ad una sogliola colossale distesa sul fondo. Come mai questo animale prodigioso ha risalito l’Adriatico ed è venuto a rintanarsi proprio qui? Venezia è sempre esistita come la vedi, o quasi. È dalla notte dei tempi che naviga: ha toccato tutti i porti, ha strusciato addosso a tutte le rive […] Sulla cartina geografica il ponte che la collega alla terraferma assomiglia a una lenza: sembra che Venezia abbia abboccato all’amo.

Tiziano Scarpa

Processi senza fine: l’ultima
riforma pericolosa e bislacca
di Bonafede e del M5S

La riforma della prescrizione nei processi penali - fortemente voluta dal M5S e dal suo ministro alla Giustizia, Alfonso Bonafede - sta creando grande scompiglio tra i membri della maggioranza giallo-rossa. Che cos’è la prescrizione? È una causa di estinzione dei reato: quando matura, non si può più procedere nei confronti della persona accusata di aver commesso il fatto; e matura quando questa persona non viene giudicata in modo definitivo entro un determinato periodo di tempo, che varia a seconda del crimine per il quale si procede. Il ministro della Giustizia Alfonso BonafedeSecondo Bonafede, la sua riforma deve essere attuata dal 1 gennaio 2020: da quel giorno il conto alla rovescia della prescrizione sarà bloccato dopo la sentenza di primo grado, perché in appello e in…

Leggi di più

Vi racconto la mia storia medica: ecco perché va difesa la sanità dell’Emilia-Romagna

PREMESSA - C'è la Lega di Salvini che vorrebbe “liberare” l’Emilia-Romagna e cambiarne la sanità che pure, secondo uno studio del Forum Ambrosetti, è prima in Italia per qualità dell’offerta. Io ho una storia da raccontare: riguarda la mia vita che, da qualche mese e mio malgrado, è intrecciata col modello sanitario pubblico…

Leggi di più


#Bolognanonsilega
Un bel segnale
contro l’assalto di Salvini

C’era “tutto” in piazza Maggiore ieri sera: c’era gente di tutte le età, c’era Lucio Dalla che risuonava dalle casse a ricordare com’è profondo il mare, c’era Bella ciao intonata da vari angoli della piazza, c’erano dodicimila persone felici e pacifiche, tenaci nel ribadire che “Bologna non si lega”. Chissà cosa ne pensa Luca Morisi – il guru tecnologico di Matteo Salvini -…

Leggi di più



Primi per inquinamento
e polveri sottili
Studio choc di Lancet

La rivista medica The Lancet ha pubblicato nei giorni scorsi il Countdown on health and climate change 2019: letteralmente il “conto alla rovescia sulla salute e i cambiamenti climatici”. Il rapporto è il frutto del lavoro di 120 scienziati di diversi paesi. E il dato che ha fatto più rumore in Italia è il fatto che, secondo questi studiosi, nell’ultimo anno in Italia sono…

Leggi di più



Abolire quei
due decreti sicurezza.
Subito

Sicurezza. Ma parliamo di quella vera, però. Sabato scorso si è tenuto un corteo ricco, affollato e vitale che ha invaso il centro di Roma, ma al contrario. Appuntamento al Colosseo, arrivo in piazza della Repubblica, la vecchia piazza Esedra. Con una significativa tappa vicino al Viminale. Obiettivo giusto: la cancellazione dei due decreti sicurezza, uno peggio dell'altro.…

Leggi di più



Europa, cosa
ci insegnano
le elezioni spagnole

Il Belgio rimasto, alcuni anni fa, senza governo e soluzioni politiche per lungo tempo poteva sembrare una patologia di una paese complesso, in cui la difficile convivenza fra fiamminghi e valloni spaccava in due tutte le famiglie politiche rendendo incerta ogni coalizione. Il Belgio è solo l'avanguardia La realtà, confermata quasi ovunque è che stavamo entrando allora in…

Leggi di più



Spagna: la destra di Vox fa il boom, ma tocca di nuovo a Sanchez

La situazione postelettorale in Spagna rischia di produrre ancora più incertezza e instabilità come affermano non pochi osservatori commentando il voto del 10 Novembre? E’ assai probabile ma non è detto. Va intanto chiarito il segnale più preoccupante del risultato elettorale ovvero il trionfo di Vox, il partito di estrema destra nato recentemente che ha più che raddoppiato i…

Leggi di più



Danimarca, 80 tombe ebraiche violate a 81 anni dalla “notte dei cristalli”

Nell’ottantunesimo anniversario della “Notte dei cristalli”, ottanta tombe del cimitero ebraico di Randers, nella Danimarca centrale, nella penisola dello Jutland, sono state profanate e divelte, tutte dipinte con vernice verde. Il cimitero risale al diciannovesimo secolo. Per ora non sono stati individuati i responsabili. Nell’Europa del Nord, che si oppose al nazismo e aiutò…

Leggi di più


Quando l’America decise di fermare
la sfida innovatrice di Gorbaciov

Per chi volesse orientarsi, con una efficace prospettiva storica , nelle tante ricostruzioni dei fatti del novembre 1989, il libro di Giuseppe Vacca (con la collaborazione di Gianluca Fiocco), La sfida di Gorbaciov (Salerno editore, 2019) è sicuramente una guida preziosa. Tutto cominciò con la fine del Muro Si tratta di una riflessione critica sul mondo che è scaturito da quella che Vacca definisce la «rimozione» del Muro. Rimozione e…

Leggi di più

archie shipp no borders

Quando Archie Shepp suona “Revolution” al Festival No Borders

Quando negli anni 60 Malcom X combatteva aspramente per l'emancipazione degli afroamericani, lui era lì. Quando ad Attica negli anni 70 la feroce polizia massacrò detenuti ed ostaggi, lui era lì. Quando Amiri Baraka -Leroy Jones componeva le prime forme di poetry di lotta politica, lui era lì. La sua musica cresceva, urgente e feroce, poetica e radicale, insieme a tutti i movimenti paralleli che cercavano di affrancare i neri americani…

Leggi di più


_______________________
Tutti gli articoli Orizzonti

Inviateci le vostre mail:

redazione@strisciarossa.it

Strisciarossa è un blog aperto che non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti sul sito strisciarossa.it provengono da internet, da concessioni private o utilizzo con licenza Creative Commons. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: redazione@strisciarossa.it