L’altro

Democrazia vuol dire gestione della maggiore diversità possibile. Chiamo democratica una società che rispetta il più possibile l’altro come portatore del soggetto umano, sia nei suoi valori universali sia nel suo lavoro, nella sua religione, nel suo ethos, nella sua lingua, nelle sue abitudini, nella sua memoria. La democrazia è la libertà dell’altro. La politica deve a fare in modo che ciascun individuo possa essere padrone della propria esistenza.

Alain Touraine

Carla Nespolo, presidente Anpi:
“Troppo razzismo, mettiamo
in campo verità e giustizia”

INTERVISTA. Carla Nespolo è la presidente dell'Anpi, l'associazione nazionale partigiani d'Italia. Una donna, per la prima volta, e una donna che non è stata partigiana. Perché? Cosa vuol dire essere partigiani oggi?   “E' vero, non sono stata partigiana, anche se da dieci anni sono stata una dei vicepresidenti della nostra associazione. Carlo Smuraglia ha deciso di lasciare la presidenza – oggi è presidente emerito – e il testimone è passato a me. Sento tutta la responsabilità di essere la prima presidente non partigiana. Ma spetta alla nostra generazione e a quelle che seguono la mia il compito di diventare, come dice Marco Revelli, i partigiani dei partigiani. Chi dice che l'Anpi deve chiudere con la morte degli ultimi partigiani sbaglia. A noi spetta prendere il loro…

Leggi di più

Qualche consiglio
ai futuri ex-parlamentari

Vorrei dare qualche consiglio ai futuri ex parlamentari. Saranno in tanti. Partirei dalla mia personale esperienza. Quando Veltroni divenne segretario del Pd mi propose di fare coppia come all’ “Unità”, dove io ero il suo condirettore e mi chiese se era vero che i dalemiani pugliesi mi volevano politicamente morto. In verità chi poi mi…

Leggi di più


Il processo e la legge
due Italie divise

«È una sofferenza immane. Non la auguro a nessuno, neanche al mio peggior nemico», ha detto Fabiano Antoniani in una video-intervista proiettata nell’aula del tribunale di Milano dove si sta celebrando il processo alla dignità umana. L’imputato è Marco Cappato, radicale, esponente dell’Associazione Luca Coscioni, che deve rispondere del gravissimo reato di aiuto al suicidio.…

Leggi di più



Rosatellum, voto inutile
e Gentiloni bis

Paradosso italiano. I partiti, quelli che ci sono e anche quelli che verranno, non si stanno impegnando a meno di tre mesi dal voto, sempre che il presidente Mattarella confermi l’ipotizzata data del 4 marzo, a elaborare proposte convincenti e fattibili per cercare di riportare alle urne almeno un po’ di più di quanti nelle ultime consultazioni si sono presentati ai seggi.…

Leggi di più



La protesta in giallo
colora la Catalogna

In Catalogna siamo in piena campagna elettorale. Una campagna elettorale anomala. Le elezioni sono state convocate in modo irregolare, non dal governo legittimamente eletto ma direttamente da Madrid. La situazione attuale dei membri del governo catalano (regolarmente eletto alle elezioni del 2015) è la seguente: due ministri del governo catalano sono in prigione a Madrid…

Leggi di più



Sito antimafia oscurato
Ma premiato al Senato

“Fumus diffamazione”: con questa incredibile motivazione sono stati sequestrati e oscurati dalla polizia postale di Bari gli articoli sull’intreccio tra mafia, politiche e imprese pubblicati sul web dalla giornalista Marilù Mastrogiovanni. Si tratta di quegli stessi articoli per i quali la giornalista pugliese oggi verrà premiata al Senato alla presenza del Presidente Grasso.…

Leggi di più



Trump sfida le donne
e perde l’Alabama

Donald Trump può metterla come gli pare, dare la colpa agli altri, al candidato repubblicano in primis, ma se la sconfitta alle elezioni suppletive per il Senato in Alabama ha un volto, quello è il suo. Per la prima volta dal 1992 lo Stato del sud profondo e conservatore passa di mano e va ai democratici, eppure solo 13 mesi fa l'Alabama si era consegnata con passione…

Leggi di più



La lotta di classe esiste
l’ha vinta la finanza

INTERVISTA La lotta di classe esiste e l’abbiamo vinta noi. Così disse Warren Buffet, uno degli uomini più ricchi del pianeta, commentando qualche anno fa l’ennesimo sgravio fiscale per i redditi più alti negli Stati Uniti. I dati dell’ultimo Global Wealth Report che, come ogni anno, sono stati diffusi dal Credit Suisse (solo i ricchi sanno fare i conti in tasca ai ricchi) gli…

Leggi di più


AMORE DIETRO LE SBARRE. Sezione donne con prole della casa circondariale di Rebibbia. Foto ©Andrea Sabbadini

Il senatore Fanfani, il viaggio in Cina
e i giochini a favore di lor signori

I suoi corsivi pungenti hanno raccontato la storia e i personaggi d’Italia ogni giorno per quindici anni sulla prima pagina dell’Unità. Erano l’appuntamento fisso di ogni lettore. Un bollino rosso con dentro la scritta “oggi” e la sua firma: Fortebraccio. Era lo pseudonimo di Mario Melloni, ex dc diventato comunista, che comparve per la prima volta sul quotidiano fondato da Gramsci il 12 dicembre 1967. Noi di strisciarossa, che siamo…

Leggi di più

Aristotele, la pizza e Margherita
ecco il patrimonio dell’umanità

  La pizza napoletana – patrimonio dell’umanità – è l’unico alimento (cucinato) che rispetta le regole aristoteliche. Sarebbe a dire: unità di tempo, di luogo e d’azione. Dice Aristotele che le metafore portatrici di emozioni devono essere ambientate in un tempo conchiuso e contiguo al tempo in cui le emozioni medesime sono consumate perché siano vincenti. In parole povere: per rispettare Aristotele occorre che il tempo impiegato…

Leggi di più


_______________________
Tutti gli articoli Orizzonti

Inviateci le vostre mail:

redazione@strisciarossa.it

Strisciarossa è un blog aperto che non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti sul sito strisciarossa.it provengono da internet, da concessioni private o utilizzo con licenza Creative Commons. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: redazione@strisciarossa.it