Capitalismo

Questo è un grande cambiamento d'epoca. L'effetto della crisi causata dalla pandemia toccherà ancora più profondamente la vita delle persone. Vedo già in azione molti difensori dello status quo che invitano a non usare l'emergenza come occasione per ridiscutere il modello di sviluppo. E invece è proprio ciò che va fatto. Una riforma del capitalismo è inevitabile perché è già cambiata ovunque la costituzione materiale del rapporto tra Stato e mercato. Le responsabilità pubbliche diventano preminenti.

Massimo D'Alema

Per la cruciale partita del “dopo”
serve un soggetto
che non c’è: la politica

Circola un luogo comune secondo il quale dopo l’emergenza andrà tutto bene e nulla più sarà come prima. Assegnare un effetto palingenetico alla catastrofe,per cui la riscoperta della socialità è ormai una cosa acquisita proprio grazie alle misure autoritative di distanziamento degli individui, obbedisce però ad un residuo di provvidenzialismo che non aiuta a comprendere le opportunità e i rischi che ogni giuntura critica presenta. Esistono dimensioni geopolitiche (la competizione Usa-Cina anzitutto) che sono coinvolte nella pandemia. La sfida per la attribuzione di situazioni di vantaggio nella contesa (economica, non militare) è incerta quanto a sbocchi di medio periodo. E di sicuro gli equilibri maturati nella precedente fase di globalizzazione (tutti i sistemi economici…

Leggere di più

Due Italie di fronte all’emergenza:
una combatte, l’altra contesta tutto

Lo scrittore Gianrico Carofiglio, senza tanti giri di parole, la riassume così su Twitter: “Tutto quello che sta accadendo, volendo giocare con le metafore, è una formidabile lente di ingrandimento. Ci fa vedere persone e virtù eccezionali che prima non avevamo notato. Ma ci fa vedere anche, in proporzioni gigantesche, alcuni imbecilli…

Leggere di più


Gaffe su Shylock? No,
l’antisemitismo a 5 Stelle
è cosa antica

Ci risiamo, in casa cinque stelle l’antisemitismo di tanto in tanto fuoriesce come geiser. Non ce la fanno a tenere sottotraccia un’animella nera che a lungo è stata accarezzata pubblicamente dai piani alti del partito di Grillo e Casaleggio. E che ora, M5S al governo con una forza decisamente distante dai soffioni di questa nera cultura, magari in tanti vorrebbero tenere…

Leggere di più



Non solo Corona
c’è un altro virus
che si aggira tra noi

Non sono necessarie (anche se potrebbero essere utili per confermare la tesi) particolari competenze nel campo della demografia per mettere a fuoco un aspetto decisivo, quanto finora ignorato o sottovalutato, dell’attuale emergenza sanitaria. Per dirla in breve e in modo provocatorio: è in corso il più ampio, pervasivo, articolato processo di ristrutturazione della popolazione…

Leggere di più



Orbán ha perso
la partita contro il virus
ma ancora non lo sa

Sembra una favola e purtroppo non lo è. Mentre c’è chi nel virus lotta fra la vita e la morte, c’è anche chi approfitta della emergenza per farsi eleggere capo supremo di un paese. Non stupisce tanto il racchiudere in sé nella propria persona i poteri di uno stato: Xi Jinping lo ha già fatto, Erdogan lo ha preceduto, e Netanyahu ha già chiuso il parlamento israeliano, e…

Leggere di più



Da Pittsburgh in arrivo
un vaccino testato
con successo sui topi

Molti laboratori in tutto il mondo, compresa l’Italia, stanno cercando di mettere a punto in tempi rapidissimi un vaccino per far fronte alla pandemia di COVID-19, seguendo strategie diverse, dal tradizionale uso di virus interi o di frammenti virali a tecniche innovative come i vaccini a DNA o RNA. PittCoVacc fa parte di questa vasta schiera di candidati. Si tratta in…

Leggere di più



Come ne usciranno
economia e democrazia?
Dipende solo da noi

Dopo alcune settimane di stretto isolamento – che per una concessione alla nostra anglofilia viene chiamato lockdown – per combattere più efficacemente la pandemia da coronavirus, viene spontaneo porsi due domande: quando? come? Quando usciremo dalla pandemia? Come ne usciremo? Parliamo prima del quando. I dati degli ultimi giorni sono incoraggianti. La velocità con cui si…

Leggere di più



Nella guerra
al virus non tutti
hanno le armi giuste

Fidiamoci delle parole di Mario Draghi: «Di fronte a circostanze non previste, un cambio di mentalità è necessario in questa crisi come lo sarebbe in tempi di guerra. Lo shock che ci troviamo ad affrontare non è ciclico. La perdita di reddito non è colpa di chi la soffre. Il costo dell’esitazione potrebbe essere irreversibile. La memoria delle sofferenze degli europei negli…

Leggere di più


 


 

 


 

Ritratto di Nilde Iotti eseguito dall'illustratore americano Joe Eula

Nilde Iotti, il volto della Repubblica
e la passione per le nuove generazioni

La prima volta che ho incontrato Nilde Iotti, e scambiato qualche battuta con Lei, è stato il giorno del mio ingresso nella Direzione del PCI, nel febbraio del 1985. Ero stato appena eletto segretario nazionale della FGCI, in un Congresso molto acceso e radicale, tornando da Padova dove, per un triennio, ero stato al Partito a farmi le ossa. In quel Congresso, dai temi del pacifismo a quelli dei diritti civili, la “nuova FGCI” ‒ così…

Leggere di più

Ferracuti: il mio realismo è uno schiaffo
alla falsità della vita dei social e della tv

Angelo Ferracuti, il tuo nuovo romanzo, “La metà del cielo” (Mondadori), è il resoconto di un frattura, di un passaggio da un “prima” a un “dopo”. Parli di esperienze personali dolorose come la perdita di tua moglie per un tumore, l’alcolismo, i litigi prima della separazione, le frustrazioni della provincia. Inutile dirti che ho trovato il tuo romanzo bellissimo. La prima domande che voglio farti è questa. In te letteratura e vita…

Leggere di più


_______________________
Tutti gli articoli Orizzonti

Inviateci le vostre mail:

redazione@strisciarossa.it

Strisciarossa è un blog aperto che non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti sul sito strisciarossa.it provengono da internet, da concessioni private o utilizzo con licenza Creative Commons. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: redazione@strisciarossa.it