Etica globale

Occorre un’etica globale se vogliamo ridurre la minaccia nucleare ed operare per un disarmo nucleare. Ora più che mai, l’interdipendenza tecnologica, sociale e politica esige urgentemente un’etica di solidarietà, che incoraggi i popoli ad operare insieme per un mondo più sicuro ed un futuro che sia radicato sempre più nei valori morali e sulla responsabilità in una dimensione globale.

Papa Francesco

Respingimenti illegali: una macchia
che il governo deve cancellare

Niente di nuovo sul fronte nordorientale. Per ora. Alla Questura di Trieste assicurano che le cosiddette “riammissioni”, ovvero, fuori dal linguaggio burocratico, i respingimenti o le espulsioni di migranti al confine con la Slovenia sono al momento bloccate “in attesa di disposizioni superiori”. Almeno per quanto riguarda la Questura stessa, aggiungono, ammettendo con ciò di non sapere quello che fa la polizia di frontiera, la quale dipende dal Dipartimento della Polizia di Stato, cioè direttamente dal ministero dell’Interno. Insomma, l’ordinanza con la quale il Tribunale di Roma ha giudicato illegale il respingimento di un cittadino pakistano - di cui si conosce il nome di battesimo: Mahmood - perché gli è stata negata la possibilità di chiedere asilo in Italia a qualcosa è…

Leggere di più

La bomba nucleare
diventa fuorilegge
fa ancora paura, ma
la si può arrestare

Il 22 gennaio, 75 anni dopo Hiroshima, è entrato in vigore il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari (TPNW), che mette fuorilegge gli ordigni più distruttivi e inumani della storia.  Il Trattato proibisce agli Stati di sviluppare, testare, produrre, fabbricare, trasferire, possedere, immagazzinare, usare o minacciare di usare armi…

Leggere di più


Se il Giorno
della Memoria diventa
una brutta premonizione

E’ un giorno triste, con segni di brutta premonizione, questo “Giorno della Memoria” che avviene a vent’anni dall'istituzione della legge. Ricordo che molti miei colleghi democratici ( mi riferisco alla moralità, non al partito ) si domandavano allora ( e a volte mi domandavano) se non fosse una esagerazione, una sorta di intervento fuori tempo, ora che il male, per quanto…

Leggere di più



Attacco di Naval’nyj,
la Versailles di Putin
infiamma la Russia

Novanta milioni di visitatori per la Versailles segreta che Aleksej Naval’nyj denuncia come proprietà del presidente Putin. Vladimir Putin si fa intervistare, senza cravatta, colletto sbottonato, dal canale televisivo Dozhd (pioggia) per smentire: né io né i miei familiari siamo o siamo stati proprietari: “Non ho il tempo di vedere tutto il filmato, ne ho visto solo una…

Leggere di più



Il Pd guidi una sinistra larga contro
le diseguaglianze

Sabato, qui su Strisciarossa, una firma autorevole come Michele Ciliberto ha pubblicato un’articolata riflessione sul bivio a cui si trova il Partito Democratico in questa crisi di governo (qui il link). Con la maggior parte di ciò che scrive è difficile essere in disaccordo. Ma, vista la complessa situazione che è venuta a determinarsi, su qualche giudizio ci si può…

Leggere di più



Vaccini anti Covid “bene comune”. Si può sospendere il brevetto

Ad ottobre 2020 India e Sud Africa hanno avanzato richiesta alla WTO (World Trade Organisation) affinché sospenda i diritti di proprietà intellettuale relativi a Covid-19. Solo in questo modo, hanno detto i richiedenti, si potrà ottenere che ad accedere a vaccini, farmaci e altre tecnologie necessarie a tenere sotto controllo la pandemia non siano solo i Paesi ricchi. Ai primi…

Leggere di più



Regeni trovato per caso?
Il Pm smentisce
gli 007 egiziani

L’autista del minivan, Khalid Mohamed, è stato ascoltato il 18 febbraio 2016 da investigatori egiziani e italiani. Ha detto di aver rinvenuto il corpo di Regeni sul cavalcavia che immette sulla strada desertica Il Cairo-Alessandria (Alexandria desert road), dove era stato costretto a fermarsi per la foratura di un pneumatico. Dai suoi passeggeri aveva appreso della presenza…

Leggere di più



Nawal con i migranti
sulla rotta balcanica
“Qui l’umanità è perduta”

“Immaginate di avere una madre, una sorella, un figlio, un neonato su una strada del genere, percorrere chilometri e chilometri, per poi essere respinti da una polizia di frontiera che, senza alcuna pietà, si arroga il diritto di togliere tutto ai migranti, anche di spogliarli, denudarli, privandoli delle scarpe e costringendoli a tornare verso l’opposto valico, quello che…

Leggere di più


IL MIO PCI
Per il centenario della fondazione del PCI racconta la tua esperienza di militante comunista

Il ricordo del Pci
chiuso
in un baule

Aprii il vecchio baule dove, in occasione del trasloco, avevo ammucchiato cianfrusaglie del passato. Ritrovai la spilla con la scritta "La Costituzione non si tocca" e, accanto, la mia prima tessera…

Leggere di più


L’educazione sentimentale di una generazione

“Devo scappare all’Università, me li distribuisci te?” Quella mattina il figiciotto mi lasciò in mano un pacco di volantini da diffondere agli studenti dell’Istituto tecnico commerciale Marchi di…

Leggere di più


A Castellammare eravamo la Stalingrado del sud

Era la primavera del '73 e noi ragazzi, Antonio, Marcello e io, discutevamo delle differenze esistenti tra capitalismo, fascismo e comunismo. Alla fine di queste lunghe discussioni, ragionando e…

Leggere di più


Il mondo fragile dei popoli scomparsi
La poesia che guarda oltre noi stessi

Un ottimo libro recentemente uscito per l'editore Pequod si intitola “I popoli scomparsi”, a scriverlo Guido Mattia Gallerani che insegna presso l'Università di Bologna. Un lungo tragitto per raccontare dall'antichità ai giorni nostri tutte le etnie, le minoranze linguistiche o religiose venute meno in questi anni, fino alla contemporaneità dove piuttosto sono le mode ad esaurirsi, dove per esempio Punk e Hipster sostituiscono Marrani,…

Leggere di più

Responsabilità, libertà, fratellanza. Un codice etico per chi scrive per i ragazzi

  Scrivere per i ragazzi? È una questione di etica. Lo sostiene l’Associazione ICWA (Italian Children’s Writer Association) - che conta ormai oltre 100 associati, quasi tutti scrittori per bambini e ragazzi- e che al tema ha dedicato una vera e propria “Carta etica” diventata l’emblema del riconoscersi e agire come associazione. Scaricabile dal sito dell’Associazione, è ricca di spunti e approfondimenti grazie all’apporto di…

Leggere di più


_______________________
Tutti gli articoli Orizzonti

Inviateci le vostre mail:

redazione@strisciarossa.it

Strisciarossa è un blog aperto che non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti sul sito strisciarossa.it provengono da internet, da concessioni private o utilizzo con licenza Creative Commons. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: redazione@strisciarossa.it